Catania, tra il ritorno di Llama e i nuovi acquisti il mercato entra nel vivo

Prossima settimana decisiva con i primi acquisti pronti a sbarcare in Sicilia: tra questi anche l’esterno argentino che sostituirà sulla sinistra Marchese

maxresdefaultIl nodo allenatore è stato risolto. Come ampiamente annunciato anche dalla nostra redazione, il posto lasciato da Cristiano Lucarelli sulla panchina rossazzurra è stato preso da Andrea Sottil (precedentemente a Livorno, nuova squadra proprio di Lucarelli). L’ex difensore ha già vinto la C lo scorso anno e conosce molto bene l’ambiente avendo vestito da giocatore la maglia degli etnei. A questo punto Lo Monaco, che non lascia mai nulla al caso, è pronto a dargli i giusti rinforzi per puntellare la squadra e puntare alla vittoria del girone.

Un paio di uscite ci sono già state, altre arriveranno. L’a.d. etneo è stato abbastanza chiaro: Marchese e Russotto non fanno più parte del progetto tecnico. Probabile quindi che i due lasceranno Catania nel giro di qualche settimana (al massimo) per trovarsi una nuova sistemazione. Con loro potrebbero fare i bagagli anche due giovani come Barisic e Bogdan che dovrebbero avere una buona chance in B (per il primo forte interesse del Padova; sul secondo Salernitana molto decisa ma Livorno avanti).

Ma il nodo più importante è senza dubbio quello delle entrate. Come annunciato, Llama sembrerebbe molto vicino a seguire il percorso già compiuto da Biagianti, Lodi, Marchese e Paolucci (decisamente più fortunati i primi due) e tornare in rossazzurro. L’argentino è comunitario (avendo anche passaporto spagnolo) e firmerà probabilmente a metà della settimana entrante.

Una settimana che, come annunciato dallo stesso Lo Monaco, potrebbe portare i primi “regali” per Sottil che punta ad avere una rosa più o meno definita già per il ritiro. Detto che Silvestri del Trapani, nonostante le smentite, sembrerebbe essere molto vicino. Discorso simile anche per un altro ex granata (anche se ufficialmente di proprietà Spal) e cioè Jacopo Murano. Da capire, specie per l’attacco, anche che ne sarà di Ripa e di Brodic (prestito finito, ma il Catania potrebbe provare a riaverlo).

Per l’appunto se dovesse arrivare un grande nome probabilmente sarà in attacco. Curiale è tra i riconfermati ma la dirigenza etnea vorrebbe regalare a Sottil una punta da sicuro affidamento da poter affiancare all’ex attaccante del Frosinone, con la speranza di poter così sfruttare un reparto offensivo che possa consentire ai rossazzurri di dominare il campionato sin da subito.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *