Catania: il punto sul mercato a poche ore dal gong finale

Tanti i discorsi in atto. Gli etnei stanno per ufficializzare Pozzebon ed attendono buone nuove sul versante Lodi.

Lo Monaco - mercato

E' partito il count-down che condurrà alla conclusione della sessione invernale di calciomercato. Il Catania è attivo più che mai, in cerca degli ultimi tasselli da consegnare a Pino Rigoli, ma voglioso di piazzare gli ultimi giocatori in uscita. Tante le voci, moltissime le indiscrezioni. Mancano le ufficialità, che però potrebbero arrivare presto.

Capitolo difesa. Com'è noto, con la partenza di De Santis e Bastrini, gli etnei cercano un profilo che possa completare il reparto. Il nome di Casasola continua ad essere il "preferito", ma manca l'accordo col giocatore. Dovesse sfumare definitivamente questa pista, le alternative potrebbero essere Milanovic, sloveno e svincolato, o Matteo Patti, del Catanzaro. Il primo non sarebbe convinto dalla possibilità di scendere in Lega Pro, mentre sul secondo c'è la concorrenza del Siracusa, che comunque non preoccupa la dirigenza rossoazzurra.

A centrocampo tutto ruota intorno al nome di Francesco Lodi. La situazione è chiara: il giocatore vuole fortemente Catania, ma non trova l'accordo per liberarsi dall'Udinese, più propensa a cederlo a titolo temporaneo o comunque a guadagnare qualcosa dalla cessione dell'ex Frosinone. L'entourage di Lodi continua a trattare con i friulani e, nelle ultime ore, si sarebbe fatta avanti anche la Spal, disposta a portarlo in serie B. Da non escludere l'ipotesi prestito, anche per quel che riguarda il Catania. Partirà, invece, Silva, destinato al Messina.

A proposito di affari con i peloritani, sta per chiudersi la trattativa per Pozzebon. Il giocatore firmerà a breve un contratto con i rossazzurri fino al 2019. In cambio, in riva allo Stretto, oltre al brasiliano sopra citato, andrà Anastasi, che nel pomeriggio definirà il suo passaggio alla corte di Lucarelli. Partirà un altro sudamericano, cioè Caetano Calil. Sull'ex Salernitana ci sono un nugolo di squadre, tutte interessante, ma tutte "frenate" dall'ingente stipendio del giocatore. Reggiana e Matera hanno definitivamente abbandonato la trattativa. Restano vive, al momento, le destinazioni Modena e Padova, ma per i patavini è decisiva la partenza di Alfageme. Nelle ultime ore, inoltre, è emersa la possibilità che il Catania rescinda il contratto a Calil. Seguiranno aggiornamenti.

Insomma, tantissima carne al fuoco. Meno di nove ore alla fine del mercato e la coppia Lo Monaco-Augurio resta all'erta, vigile come non mai.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *