CATANIA – MONOPOLI 3-1. Vittoria convinta nel segno di Don Reginaldo

Un Catania spavaldo, forse un poco stanco in alcune componenti, ma che si presenta unito per la vittoria contro un buon Monopoli. Raffaele prova a dare fiducia a tutti e la risposta sul campo si è vista. Bene Di Piazza, un applauso convinto a Reginaldo.

La notizia: Prima della partita gentilissimo omaggio floreale del Calcio Catania, rappresentato dal Responsabile Area Tecnica Vincenzo Guerini, alla memoria di di Géza Kertész, allenatore ungherese che guidò la Società Sportiva Catania alla conquista della promozione in Serie B nel 1934 e nell’arco delle quattro stagioni sportive di permanenza nella nostra città fu apprezzato per i suoi valori umani e professionali.

L’allenatore del Calcio Catania, Giuseppe Raffaele, porta in campo 22 giocatori per la sfida al Monopoli, valevole per la ventunesima giornata del girone C del campionato Serie C 2020/21 in programma allo stadio "Angelo Massimino". 

In infermeria, dopo Pecorino, si ferma anche Piccolo, contuso al ginocchio dx. dopo il suo ultimo allenamento, nessuna lesione ligamentosa ma per i postumi necessità di qualche settimana di riposo; fuori anche Andrea Russotto: l'attaccante, alle prese con un affaticamento già nella scorsa settimana, non è ancora pienamente recuperato. Dopo la cessione definitiva di Mazzarani al Livorno, in campo gli ultimi due acquisti a titolo temporaneo, i palermitani, Francesco Matteo Golfo (maglia 28), esterno offensivo proveninete dalla Società Sportiva Juve Stabia, e (come avevamo già anticipato) l'attaccante Matteo Di Piazza (maglia 33) dall’U.S. Catanzaro 1929, ritornato sotto l'elefante dopo l'altalenante stagione in rossazzurro. In campo la terna arbitrale designata e formata dal signor Federico Longo, della sezione A.I.A. di Paola, assistenti Alex Cavallina (Parma) e Pietro Pascali (Bologna). Quarto ufficiale il signor Mattia Ubaldi (Roma 1).

Campo in buone condizioni, giornata poco fredda e lievemente ventosa, ma che ha avuto miglioramenti climatici nel corso della partita. SPETTATORI NELLE POLTRONE DELLE GRANDI OCCASIONI TELEVISIVE IN COMPLETO ROSSO-LAVA TENDENTE ALL'ARANCIONE.

Raffaele, tecnico rossazzurro, costretto sempre a scegliere un assetto diverso, schierando sulla distinta sin dall'inizio in avanti l'inedito Di Piazza, Reginaldo e Manneh (Sarao squalificato) per un 3-4-3 ormai classico, con l'innesto del nuovo arrivato Giosa, centrale, Silvestri a sx. e Sales a dx. (auguri per il compleanno) nel rafforzo dell'asse con Calapai e Manneh. Il tecnico catanese schiera quindi la coppia dei due nuovi in difesa a lui tanto cara per averli avuti a già disposizione. Welbeck e Rosaia al centrocampo con Zanchi esterno di sx. Confente trai pali.

Il Monopoli dell'indimenticato ex Giuseppe Scienza, dopo la risoluzione contrattuale del contratto con il calciatore Nikola Jakimovski, porta al Cibali (e in panchina) il neo acquisto Matteo Liviero esterno sinistro, classe ’93, di indubbio valore e con buona esperienza nella Nazionale Under 17 e 21. Schiera (in tenuta bianca) giocatori del calibro di Paolucci, Bunino e Starita per fronteggiare l'unici rossazzurro con un 3-5-2 in campo.

Primo Tempo Catania in avanti con aspetto guardingo sul forte centrocampo ospite e che porta al 3' all'ammonizione di Mercadante. Pressione della squadra di casa con Di Piazza che al 7' scivola in area su un buon pallone. Un minuto dopo Monopoli in avanti con Paolucci (che fa la differenza al centro) e Starita. Controbatte il Catania con Manneh (che segna un bel gol) ma a gioco fermo perchè Reginaldo viene colto in fallo. Al 19' Monopoli in gol. Il n.17 Bunino in area raccoglie di testa e segna su traversone dalla dx. di Tazzer. Catania disunito che porta al giallo di Zanchi al 24'. Al 29' ammonito per il Monopoli Piccinni. Al 30' e al 31' due angoli per la squadra di casa con Giosa di testa, di poco fuori, e Rosaia, tiro parato da Satalino. Monopoli che però con pochi passaggi, senza sbagkiare passaffi e con azioni semplici si porta sempre a ridosso dell'area catanese, conquistando al 37' un angolo su azione coinvolgente di Starita. Catania che riprende fiato e ritmo di gioco e che porta al 39' Di Piazza al gol su azione insistita, traversone di Calapai e rete di testa dell'attaccante rossazzurro. Negli ultimi minuti del tempo azioni da una parte all'altra con Bunino che spara fuori. Un minuto di recupero e tutti negli spogliatoi.

                                   CATANIA 1 - MONOPOLI 1 Secondo Tempo

Il tecnico rossazzuro si presenta in campo con due sostituzioni. Entrano Biondi (incerto l'interessamento del Pordenone) e Dall'Oglio per Manneh e Zanchi. Catanesi schierati con un più sicuro 3-5-2, specchio degli avversari. Legge dello sport calcistico. Il Monopoli sfiora il gol con una buona punizione di Nicoletti dalla 3/4 sventata in angolo da Confente e al 3' subisce il gol da Dall'Oglio appena entrato. Buona l'azione del Catania che porta Sales a traversare per l'attento Biondi che smista per Di Piazza. L'attaccante tira in area per l'accorrente n.23 rossazzurro che insacca per il 2-1. Gioco statico con qualche rovescio di fronte dall'una e dall'altra parte. Rosaia ammonito al 13' e al 14' entra l'altro nuovo acquisto Golfo per un generoso Di Piazza. Anche il Monopoli risposte con forze fresche, Riggio esce per Zambataro e dopo un tiro fuori di Nicoletti, entra il gioiello Liviero per Piccinni, Currarino per Tazzer e poi Soleri per Bunino. SCienza del Monopoli prova a dare un asse più offensivo alla sua squadra. Al 29' ammonito Sales. Ma è il Catania ad andare in rete. Al 33' punizione per la squadra di casa per fallo sullo sgusciante Golfo. Batte Dall'Oglio per la testa di Silvestri che svetta e menda in area dove si fionda Reginaldo mettendo la palla in gol. Tripudio significativo per l'attaccante rossazzurro, autentico valore aggiunto per impegno e generosità. Raffaele fa respirare la squadra in vista degli incontri ravvicinati fuori casa. Al 35' entrano Tonucci per Sales e Maldonado per uno stanco ma generoso Rosaia. Qualche minuto dopo ammonito Silvestri per gomitata su Currarino che costringe l'attaccante a lasciare il campo in barella e la squadra a giocare in 10 avendo esaurito i cambi a disposizione. Cinque i minuti di recupero concessi dalla terna arbitrale che vedono le due compagini giocare allo spasimo. Welbeck salva sulla linea di porta su una punizione del Monopoli e dopo l'ammonizione di Vassallo per un fallo su Maldonato, lo stesso centrocampista si fa parare il tiro di punizione. Dopo un angolo per i rossazzurri, ghiotta azione di contropiede che porta al classico 3 contro due ma Golfo si fa intercettare il passaggio e fa sfumare un'azione davvero interessante. Finisce la partita.

                   Risultato Finale CATANIA 3 - MONOPOLI 1

Commento alla partita: Buona partita giocata contro una compagine ben quadrata a centrocampo ma battibile in difesa e sei punti conquistati tra andata e ritorno. Raffaele continua a provare tutti per trovare l'assetto giusto e dare una forma di continuità al gioco del Catania. Ma le azioni in scioltezza si vedono (in campo buono), ma bisognerebbe evitare però qualche errore di troppo che incide poi nell'economia della stessa squadra. Si è fatta sentire l'assenza di Piccolo. Ma sontuoso Welbeck, bravo e preciso l'innesto di Giosa che da fiducia a tutti giocando numerose palle, sfiorando di testa il gol. Dall'Oglio sembra più continuo nella visione del gioco. Bene gli innesti per far rifiatare la squadra e bene i cambi in corso d'opera. Maldonado sembra essere ormai pronto (importante la sua sicurezza nel tenere e smistare palla) per aumentare il minutaggio. Bene (ed era ora) Biondi che fa del suo gioco spumeggiante un punto di forza per i rossazzurri.

Catania ancora quarto, con una partita da recuperare, a ridosso dell'Avellino e del Bari. Ternana lontanissima. Due partite importanti vedranno la compagine rossazzura essere impegnata in modo ravvicinato fuori casa. Bisogna fare punti preziosi per mantenere salda la posizione in classifica e tentare qualche scavalco di posizioni, approfittando di qualche svarione delle concorreti Avellino e Catanzaro.

Lunedì pomeriggio allenamento in vista di Juve Stabia - Catania, in calendario mercoledì 3 febbraio alle 20.30.

Questi gli atleti che erano stati messi a disposizione dal Calcio Catania per lo Stadio “Angelo Massimino” di Catania: PORTIERI: 32 Alessandro Confente – 22 Miguel Ángel Martínez. DIFENSORI: 16 Alessandro Albertini – 26 Luca Calapai  –  3 Claiton Dos Santos Machado - 4 Antonio Giosa - 2 Mario Noce - 17 Simone Sales 5 Tommaso Silvestri - 18 Denis Tonucci -  29 Andrea Zanchi. CENTROCAMPISTI: – 21 Kevin Biondi – 23 Jacopo Dall’Oglio – 13 Mariano Julio Izco – 6 Nana Addo Welbeck-Maseko - 15 Luis Alberto Maldonado Morocho - 8 Giacomo RosaiaATTACCANTI: 33 Matteo Di Piazza - 10 Reginaldo Ferreira da Silva Fonseca – 28 Francesco Matteo Golfo - 19 Kalifa Manneh – 11 Agapios Vrikkis

Immagini collegate:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *