Catania, lista infinita ma prima bisogna fare mercato in uscita…

Impazzano le voci sui nuovi che sbarcheranno alle falde dell’Etna. Tantissimi nomi accostati ai rossazzurri, ultimo della lista Rolando Bianchi, ma prima si deve vendere

rolando-bianchi

Il calciomercato, si sa, porta con se “rumors” e accostamenti di ogni tipo. Non fa eccezione il Catania, la cui campagna di rafforzamento ruota attorno alle figure dei nuovi attaccanti che dovrebbero approdare in Sicilia entro fine gennaio.

Necessità primaria, quella di acquistare una punta centrale di sostanza, prolifica e possente, in grado di produrre gioco per gli esterni. Nomi su nomi si stanno accavallando nelle ultime ore, dagli ormai “soliti” Pozzebon, Perez, Evacuo, si è fatta largo la suggestione Rolando Bianchi, spesso e volentieri accostato ai rossazzurri anche negli anni scorsi. L’attaccante del Perugia sembrerebbe essere entrato nelle mire del direttore Lo Monaco…

Qualche mugugno, nonostante sia scattato oggi soltanto il secondo giorno effettivo dall’apertura della finestra invernale del mercato. La realtà dei fatti è che al Catania serve, e non è una banalità, cedere prima di acquistare. Mettere ordine nei conti, prima di ogni cosa, fermo restando che nei pensieri, e non soltanto quelli, l’addì etneo e il dg Christian Argurio è già ben chiaro il lavoro da fare.

E quindi… Piscitella, Calil, forse Paolucci, qualcun altro tra i calciatori meno impiegati da mister Pino Rigoli… tocca a loro, anche per la famosa “rogna” rappresentate dalle liste da presentare alla Lega sugli Under e gli Over.

Insomma, non è un mercato facile. Neanche impossibile. Tempo ed incastri, e anche il Catania avrà il suo bomber…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *