Catania: ecco chi è Jacopo Furlan, il nuovo portiere rossazzurro

I rossazzurri hanno già inserito il primo tassello per la prossima stagione: Jacopo Furlan sarà infatti chiamato a difendere i pali al posto di Pisseri

65682480_359282091338499_4054427656882487296_n

Il Catania vanta una storia recente, per quanto riguarda gli uomini impiegati a difendere i pali, di primissimo livello. Basti pensare a nomi come quelli di Andujar, Carrizo o il più recente Pisseri. Proprio l’ultimo dei citati è stato per due stagioni tra i migliori (se non il migliore) degli uomini rossazzurri, diventato presto uno degli idoli della folla. Nell’ultima stagione però qualcosa è sembrato rompersi. Le prestazioni del numero 12 etneo sono state fin troppo altalenanti e segnate da qualche errore di troppo. Difficile mettere in dubbio le qualità tecniche dell’estremo difensore rossazzurro, che nei suoi anni in Sicilia ha fatto vedere tante buone cose. Più probabile che il problema sia stato legato a questioni mentali e di concentrazione. Tutto ciò ha portato prima i tifosi e poi la dirigenza ad avere qualche dubbio sul portiere ex Monopoli che con tutta probabilità sembrerebbe ormai destinato a lasciare Torre del Grifo.

Ma possono stare sereni i tifosi del Catania, perché Pietro Lo Monaco e i suoi ancor prima di definire il parco giocatori si sono assicurati uno dei migliori portieri della categoria. Stiamo parlando di Jacopo Furlan, primo acquisto ufficiale del mercato 2019/2020 del Catania. Curiosità: anche Pisseri, arrivato con Stefan Djordjevic, fu il primo acquisto di un’altra annata, quello del ritorno di Lo Monaco a Catania, segno tangibile di quanto sia importante costruire la squadra partendo proprio dal portiere.

Cresciuto calcisticamente nelle giovanili dell’Empoli, Furlan negli anni ha fatto tanta gavetta. Un destino che si incrocia più e più volte con quello di Pisseri: ne è un esempio, oltre che l’aver indossato la maglia rossazzurra, anche la parentesi del primo al Monopoli (così come accaduto per l’attuale numero 12 etneo prima di sbarcare in Sicilia). Potrebbe essere un altro punto in comune anche l’annata a Bari, visto che proprio i pugliesi sono tra i club indicati come possibile prossima destinazione di Pisseri. Ma oltre alle esperienze in Puglia già citate, Furlan ha vestito anche altre maglie importanti come quelle del Trapani e del Catanzaro, collezionando 79 presenze solo nel girone C di Serie C. Un’ottima notizia per il Catania che si è dunque assicurato un portiere che non solo conosce la categoria, ma che sa quanto possa essere difficile il girone meridionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *