Catania, giorno di presentazioni: a TdG è il turno di Curiale, Esposito e Bogdan

Questa mattina a Torre del Grifo (Mascalucia) sono stati presentati altri tre dei nuovi acquisti rossazzurri. 

20638138_1525405577527160_1491861604660577833_n

Il Catania 2017/2018 prende forma. Pietro Lo Monaco ha messo a segno innesti importanti utili, si spera, a centrare l’obiettivo promozione. Tra questi ci sono Mirko Esposito, Luka Bogdan e Davis Curiale che, nella giornata di oggi, sono stati presentati alla stampa nella sala conferenze di Torre del Grifo.

Apre le danze proprio il direttore rossazzurro che spiega: “Oggi vi presentiamo tre calciatori su cui puntiamo davvero molto. Curiale ad esempio è un ragazzo su cui confido parecchio, l’anno scorso già provammo a prenderlo ma non se ne fece nulla e quest’anno era il primo nome della nostra lista. Bogdan credo abbia tutto per imporsi a questi livelli, mentre Esposito arriva in prestito ma col Crotone abbiamo un accordo per continuare eventualmente questa esperienza. Altri colpi? Al 99% è tutto fatto e anzi qualche giocatore over che abbiamo in rosa dovrà per forza di cose rimanere fuori dalla lista dei 14”.

20706764_1665601493483941_123940761_nLa parola passa poi ai neo-calciatori rossazzurri pronti a questa nuova sfida. Curiale, che in Sicilia ha già vestito la maglia del Trapani, sembra subito molto deciso: “C’era già la possibilità di vestire questi colori qualche mese fa, ma il Trapani non volle. A luglio avevo anche richieste dalla B, ma ho scelto il progetto del Catania perché ci sono grandi potenzialità. Ho scelto Catania per rilanciarmi, sono carico e a 29 anni sogno di arrivare in Serie A. Se riusciamo a centrare subito la B possiamo farcela. L’apice della mia carriera? Sicuramente il periodo a Frosinone. La preparazione? Ci faremo trovare pronti per il campionato”.

Ruolo diverso, ma stessa grinta anche per gli altri due giocatori. Rispettivamente difensore centrale ed esterno basso, Bogdan e Esposito sono entrambi due atleti molto giovani che cercheranno di mettersi in mostra con la maglia del Catania. L’ex Vicenza ha detto: “Ringrazio il direttore per le belle parole, speriamo di poter fare subito bene. A Vicenza sono cresciuto molto sia tecnicamente che con la lingua. Catania? Conoscevo già il club ai tempi della A e conoscevo Torre del Grifo. La pressione? Penso possa essere solo una spinta in più”.
Della stessa opinione anche Esposito, che arriva dal Crotone: “Ho parlato con Izco che mi ha raccontato di Catania e di quanto sia importante la squadra per la città, ma il bello del calcio è proprio questo. Sappiamo che abbiamo molti tifosi e dobbiamo farli felici, cercheremo di sentirci tutti titolari e di dare il massimo. Spero di ripagare la fiducia nei miei confronti. Il gruppo? Ho trovato tanti grandi uomini in questa squadra, penso che faremo molto bene”. 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *