Catania e Torino uniti dalla tecnologia digitale

Il centro interdipartimentale dell’Ateneo catanese ha partecipato alla tredicesima edizione della “View Conference” di Torino, la più importante convention sulla tecnologia digitale in Europa.

CATANIA – La “tecnologia digitale” unisce sempre più Catania, e la sua Città della Scienza, con Torino. Dopo il successo di “Hot Flowing Pixel Festival 2012” – organizzato dal Cutgana dell’Ateneo di Catania e dalla Fondazione Cutgana nel giugno scorso nei locali della Città della Scienza di Catania -, il centro interdipartimentale d’Ateneo ha partecipato alla tredicesima edizione della “View Conference” di Torino, la più importante convention sulla tecnologia digitale in Europa. Un evento organizzato dalla direttrice Maria Elena Gutierrez, docente di Letteratura italiana e Cinema alla State University of New York e all’Università di Torino, la quale, proprio a Catania, nel giugno scorso, ha tenuto una conferenza sul tema “Computer grafica: l’illusione è digitale” nell’ambito del CutganaTalk organizzato dalla Fondazione Cutgana. Proprio la Gutierrez ha inaugurato, nelle vesti di madrina, l’edizione di quest’anno di “Hot Flowing Pixel Festival” che ha riscosso un importante successo di partecipanti, oltre che di pubblico, organizzato dal Responsabile della comunicazione del Cutgana, Giuseppe Messina, e dal docente Giovanni Gallo. Proprio Catania, con la sua Città della Scienza, aspira a diventale la “Capitale del Sud Italia della tecnologia digitale”.

E nei giorni scorsi proprio il Responsabile della comunicazione del Cutgana, Giuseppe Messina, ha partecipato alla “View Conference” di Torino prendendo parte alla cinque giorni di incontri, lezioni, dibattiti e filmati sulla grafica, design, narrazione interattiva, animazione in 3D, videogames e cinema digitale al fianco dei guru mondiali di tecnologie, effetti speciali e animazione. Tra questi il vincitore di ben 7 Oscar, Gary Rydstorm, sound designer di Skywalker Sound, che ha collaborato al nuovo film Disney-Pixar “Ribelle–The Brave” oltre che curatore del sound design di Titanic, Salvate il Soldato Ryan, Jurassic Park; Dan Attias, vincitore del Directors Guild of America Award e regista delle più famose serie tv americane tra i cui “I Soprano”, “Dr. House”, “Lost”, “Alias”, “True Blood” e “The Killing”; Paul Franklin, mago degli effetti speciali dell’ultimo film di Batman “Il Cavaliere Oscuro”; Tristan Oliver, direttore alla fotografia di “ParaNorman”; Mark Walsh, regista del corto inedito Disney-Pixar “Non c’è festa senza Rex”; Tom Wujec, guru del visual thinking di Autodesk; Rob Bredow, CTO di Sony Pictures Imageworks; il video game evangelist Marco Mazzaglia; Glenn Entis, veterano dell’industria dei videogiochi; Habib Zargarpour, direttore creativo dei Microsoft Studios; Josh Holmes, direttore creativo di HALO.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *