Catania: i carabinieri arrestato spacciatori e fermano un ladro

 

I carabinieri hanno tratto in arresto in flagranza un 22 enne per spaccio e detenzione di stupefacenti. In manette un giovane per rapina in concorso e un uomo per evasione domiciliare.

FINOCCHIARO MARCELLO CT 29-10-1973

I Carabinieri  hanno arrestato in flagranza  il 22 enne Carmelo Bonaccorso  per spaccio e detenzione illecita di sostanze stupefacenti. I militari dell’arma lo hanno colto il flagrante mentre il giovane pusher cedeva sostanza stupefacente in cambio di denaro. L’uomo è stato trovato in possesso 3 involucri contenenti marijuana. L’arrestato è stato collocato agli arresti domiciliari in attesa di essere giudicato con rito direttissimo. in manette anche il 45 enne Marcello Finocchiaro in esecuzione di una ordinanza di custodia cautelare dal Tribunale di Catania per le reiterate violazioni degli arresti domiciliari, il giudice ne ha ordinato l’arresto e  la reclusione nel carcere di Catania Piazza Lanza. Con l’accusa di rapina commessa il 23 marzo 2016 in concorso è finito in galera anche il 22 Elvis Michael Isaia. Il giovane dovrà espiare la pena residua di 2 anni e 8 mesi di reclusione nel carcere di Catania Piazza Lanza. Condannato il 63 enne Rosario Cutuli per evasione, reato commesso a Catania l’11 settembre del 2017, per il quale gli è stata comminata una pena equivalente a mesi 9 e giorni 24 di reclusione.

Fucili Caltagirone

L’arrestato sconterà la pena in regime di detenzione domiciliare.I Carabinieri  di Viagrande hanno arrestato in flagranza Luca Pulvirenti di 28 anni per furto aggravato.I militari hanno sorpreso il malvivente  con un borsone contenente 6 kg circa di tubi in rame, asportati immediatamente prima all’interno di un cantiere edile ubicato nelle immediate vicinanze di Via Garibaldi a Viagrande. Dopo la perquisizione domiciliare, sono stati  sequestrati ulteriori 20 kg rame, ritenuto provento pregressa attività  illecita.L’arrestato, è stato trattenuto in camera di sicurezza in attesa del  rito per direttissima. I Carabinieri di Caltagirone channo arrestato un 39enne e un 65enne, entrambi calatini, per detenzione abusiva di armi, ricettazione ed alterazione di armi clandestine.Nella tarda mattinata di ieri, i militari, hanno proceduto ad una perquisizione nell’ovile, situato nei pressi della residenza dei fermati, rinvenendo e sequestrando un fucile cal. 16, non censito in banca dati, un fucile cal. 16,  con matricola abrasa e calcio e manicotto modificati artigianalmente, una cartucciera contenente 12 cartucce cal. 16 ed un sacchetto con 36 cartucce cal. 12.I fucili, sequestrati, sono stati inviati al Reparto Investigazioni Scientifiche per gli accertamenti tecnico balistici del caso e per stabilire se siano stati utilizzati in eventuali azioni criminose.Gli arrestati,  sono stati ristretti ai domiciliari a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *