Catania: al Palazzo Platamone Cristina Russo in concerto

La prima data del tour La Barca Blu di Cristina Russo avrà luogo al Palazzo Platamone di Catania, Via Vittorio Emanuele 121, il 3 gennaio alle 19,30

Il nuovo anno inizia con l’entusiasmante viaggio musicale di Cristina Russo e la sua Barca Blu. La cantautrice catanese, accompagnata da una band di otto elementi, inaugura la stagione dei concerti live nella importante cornice del palazzo della cultura di Catania in un viaggio sonoro che seguirà una trama di brani variegati, con al centro il “Blue Eyed Soul”, il SOUL dei Bianchi, genere iniziato dalla grande Amy Wine House. Lo show ripercorrerà la vita artistica della cantante, le sue influenze sonore e gli innumerevoli album realizzati a livello europeo.

Il 2016 di Cristina Russo ricomincia dalla musica dal vivo, con il primo concerto del tour, domenica 3 gennaio alle ore 19.30 al Palazzo Platamone. La cantante catanese che lo scorso novembre ha sfiorato l’opportunità di salire sul palco di Sanremo, incassando i complimenti della critica musicale, inaugura i primi giorni del nuovo anno con un concerto nuovo di zecca nella prestigiosa cornice del Palazzo della cultura di Catania. Lo show musicale prende il nome dal nuovo singolo della cantante, La Barca Blu, molto recensito a livello nazionale per il forte spessore del tema trattato, e seguirà una trama di brani variegati, che ripercorrono la vita artistica della cantante, le influenze sonore e gli innumerevoli album realizzati a livello europeo. Non mancherà il Blue Eyed Soul, il soul dei Bianchi, genere molto amato dalla cantautrice catanese, che non smette di onorare il graffio vocale della grande Amy Wine House. “Un genere vellutato ma graffiato dalla voce – spiega Cristina – che ti fa muovere ma che è anche sinuoso e smooth come la materia che costituisce la musica che fluida si muove condensandosi in morbide forme”.

Ciuffo bianco e voce nera“, Cristina sarà accompagnata da una band di otto elementi in un live coinvolgente durante il quale saranno eseguiti brani appartenenti al primo album (Siculounge Project -Sciuri Sciuri “le più belle canzoni siciliane in chiave jazz fusion e lounge”), alcuni inediti presenti nel cd Crista è Di Dio, in stile soul, altri tratti dall’album del 2014 intitolato “A Modo Mio”, in cui Cristina Russo canta Fabio Concato (all’interno anche un duetto dei due artisti in “Ti Ricordo Ancora”). Saranno eseguite, inoltre, delle cover internazionali molto conosciute dal grande pubblico.

LA BAND

La band è composta da Nicola Falco alla chitarra, il Maestro Garofalo alle tastiere (tastierista dei Sud Sound System e noto producer-compositore electro jazz e house per la Irma Record), Mario Nasello al basso, Marco Di Dio alla batteria, Alessandro Franzone-Skizzo agli effetti, alla beat-box una splendida sezione di fiati formata da Giuseppe Finocchiaro ed Enzo Tamburello. La musica di Cristina Russo, prodotta dall’etichetta catanese Roccascina audio produzioni, nasce dalla voglia di esprimere la propria anima a prescindere dai canoni stilistici imposti dalla tendenza neomelodica commerciale italiana. Melodie cantate in Italiano, altre in Inglese. “Perché – dice Cristina – musica è tutto quello che vuoi e devi poterla esprimere come vuoi”.

Dicono di lei da ALL MUSIC ITALIA

La Barca Blu – primo tassello di un progetto discografico in lavorazione – si caratterizza per una doppia anima che rende speciale questa canzone: il semplice racconto della quotidianità infiammato da una vena di rabbia che accende la battaglia tra il bene e il male che albergano in vari momenti della nostra vita. Un modo originale per trattare il cinismo e la sensibilità ad orologeria che la nostra società dimostra davanti a troppe questioni, come quando ci si indigna davanti alle peggiori notizie del telegiornale, salvo abbandonarsi alla voglia di svago pochi minuti dopo.

Uno spunto che dopo alcuni ascolti si rivela molto più profondo e lucido di quanto possa sembrare e che rende questa canzone una miscela di stile e contenuti di ottima fattura.

Contrasti, cura ed equilibri sembrano proprio essere alla base del progetto musicale portato avanti con tenacia dall’artista catanese e dal marito, determinati nel voler portare in scena la propria natura senza curarsi di paragoni o canoni che potrebbero essere più immediati e recepiti.

 

DISCOGRAFIA

Sciuri Sciuri” – Siculounge Project anno 04/2009                                                                                                                

prodotto da Marco Di Dio arrangiato da N.Falco /M.Di Dio

Etichetta – Roccascina Audio Produzioni

Distribuzione – Halidon Srl -Milano

 

Confluenza” – Crista è Di Dio   anno 11/2010

Prodotto da – Marco Di Dio

Etichetta – Roccascina Audio Produzioni

Distribuzione – Halidon Srl -Milano

 

A MODO MIO” – CRISTINA Russo CANTA Fabio CONCATO  Cristina Russo- 12/2014   

Prodotto da – Marco Di Dio- arrangiato da N.Falco /M.Di Dio

Etichetta – Roccascina Audio Produzioni

 

FUORI” – CRISTINA RUSSO  02/2015   

Prodotto da – Marco Di Dio

Etichetta – Roccascina Audio Produzioni

COLLABORAZIONI

“Koom-h” – Koom-h – brano “Just for a while”- Kris Red  anno 2006 – Schema Records – Big Sur

“The Happiness” -Gioeni feat Cristina Russo anno 2008- produzione 007 Stereo Seven distribuito Level One

“L’era del Vizio”- Amici Di Pina 03/2011 per Roccascina distribuito Halidon Srl -Milano-

“Once Never Ends” – Jo Mancuso dj 04/2012 per Roccascina distribuito Halidon Srl -Milano-

 

COMPILATIONS     con la band Siculounge Project

– Make Up – Fashion & Design Music (Make Up Your Music)

– The Best Songs of All Time Retouch, Vol. 3

– Re-touch, Vol. 1

– Love Love Love (30 Greatest Hits of Love)

– Top 50 Summer Hits, Vol. 1 (Selected by Believe)

– 70 Relaxing Holiday Masterpieces

– I canti popolari della Sicilia

– Top 50 Lounge (Cool Lounge, Chill Balearic, Latin Lounge, Electro Lounge and Mediterranean Lounge)

– Fifty Shades of Lounge

 

-La Capannina Lounge   –  12/2010  – Rock on Italy’s stage : Around Rock Vol 2  (Italian Alternative Rock)  09/2011  – 50 Lounge Bar Grooves Vol 2

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *