Campovolo 2015: una grande festa per i 25 anni di carriera del rocker di Correggio, Luciano Ligabue

Sabato 19 settembre a Reggio Emilia si festeggeranno i 25 anni di carriera di Luciano Ligabue. L’evento più atteso dell’anno è alle porte.

Mancano solo 17 giorni alla festa più attesa dai fans del grande Liga. Cresce  l’ansia e l’adrenalina per chi parteciperà a questo grande evento che prevede l’inizio dei festeggiamenti già dal giorno prima con l’allestimento di un vero e proprio villaggio dove sono previste esibizioni da strada e la proiezione dei due film che Luciano Ligabue ha diretto, “Radiofreccia” e “Da zero a dieci”.

 

 

 

 

 

Ci sarà un’area dedicata alla storia della carriera di questo grande artista, che sarà ripercorsa attraverso oggetti e immagini e un’area mongolfiere per chi vorrà godersi dall’alto l’allestimento che il grande aeroporto militare di Campovolo avrà acquisito in occasione dei festeggiamenti e  assaporare l’ebrezza di vedere da una nuova prospettiva il palco sul quale Luciano si esibirà il giorno dopo.

L’organizzazione ha pensato davvero a tutto per rendere più semplice la permanenza delle circa 150.000 persone previste per l’evento: 24 punti di ristorazione, un’area tende, due treni speciali per facilitare gli spostamenti da e per Reggio Emilia, e 10 gazebo dislocati in città per dare le informazioni necessarie a tutti coloro che ne avranno necessità.

La cabina di regia è affidata alla Questura reggiana, già collaudata per il mega-concerto di Italia Loves Emilia del 2012, che ha già provveduto a prendere le dovute precauzioni come la chiusura della tangenziale subito dopo il concerto e il divieto di sosta su via dell’Aeronautica per far defluire la fiumara di gente che si riverserà in quella zona all’uscita da Campovolo. Verrà anche distribuita una mappa dettagliata di tutta l’area del Campovolo per aiutare i “ligalizzati pellegrini” ad orientarsi nella vasta zona. Ovviamente si è pensato anche all’accesso dei diversamente abili che avranno un ingresso riservato appositamente a loro.

Dieci saranno i parcheggi messi a disposizione e per i 200 pullman previsti la sosta è stata prevista vicino allo stadio Giglio, in quanto situato in una zona che renderà agevole il traffico creando minori intoppi.

Il giorno del concerto i cancelli saranno aperti già dalle 8 del mattino, ma cosa accadrà sul palco?

In occasione dei 25 anni della sua carriera, Luciano proporrà tutto il suo primo album “Ligabue” che contiene  brani come “Piccola stella senza cielo” e “Bambolina e Barracuda”, accompagnato dai “ClanDestino”, la band con la quale compose quell’album che è composta da: Max Cottafavi alla chitarra; Gigi Cavalli Cocchi alla batteria; Giovanni Marani alle tastiere e Luciano Ghezzi al basso.

Verrà suonato per intero anche “Buon Compleanno Elvis” che oltre all’omonimo brano che da il titolo all’album, contiene canzoni che portarono il già 35enne Luciano Ligabue alla consacrazione della sua lunga carriera. Parliamo di canzoni come “Certe Notti”, “Vivo morto o X” e “Leggero”.  Ligabue realizzò quest’album con La Banda composta da: Federico Poggipollini e Mel Previte alle chitarre, Robby ”Sanchez” Pellati alla batteria e Antonio “Rigo” Righetti al basso.

Alla fine verranno riproposti dei brani di “Giro del Mondo”, con Il Gruppo dove ritroviamo sempre Capitan Fede Poggipollini alle chitarre spalleggiato da Niccolò Bossini, Michael Urbano alla batteria; Davide Pezzin al basso e Luciano Luisi alle tastiere.

Tutto ciò per tre ore di full immersion nella trascinante rock-music di Luciano Ligabue che non ha mai deluso i suoi fans e che per la terza volta, dopo Campovolo del 2005 e Campovolo 2.0 del 2011, riempirà nuovamente la pista dell’ormai più famoso aeroporto d’Italia, portando in terra emiliana tutto il Belpaese.

Per una notte Reggio Emilia diverrà la capitale d’Italia dove ambasciatori di tutte le regioni si raduneranno accomunati da un’unica e pura passione: la musica di Luciano Ligabue.

Nell’attesa del 19 settembre, cominciamo a scaldare la voce e il cuore con una canzone di Ligabue che tutti amiamo: 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *