CALCIO: scandalo corruzione alla FIFA

L’indagine condotta dalle autorità americane ha portato all’arresto di sei alti dirigenti. Coinvolto anche Blatter. Maradona accusa il presidente “Un disonore”

È di poche ore fa la notizia che ha scosso il mondo del calcio: stamattina, a Zurigo, sei altissimi dirigenti della FIFA sono stati arrestati, su richiesta delle autorità statunitensi, con l’accusa di associazione a delinquere, riciclaggio di denaro, corruzione e frode sportiva, circa l’operato svolto negli ultimi 20 anni. Indagato anche il presidente Sepp Blatter, seppur non ancora accusato. I sospettati si trovano ora in carcere, in attesa delle procedure di estradizione per portarli negli Stati Uniti.

Durante la mattinata, gli agenti svizzeri in borghese si sono presentati senza preavviso al Baur au Lac, infiltrandosi nelle stanze dei dirigenti che si trovavano li in occasione della votazione per la presidenza FIFA, in programma Venerdì. Nessuno degli arrestati ha opposto resistenza e hanno lasciato l’Hotel senza manette. Personalità importanti, quelle in questione, tra le quali figurano i nomi di Jeffrey Webb (Cayman), Eugenio Figueredo (Uruguay), Jack Warren (Trinidad & Tobago) ed Eduardo Li (Costa Rica). L’indagine condotta dalla Concaf in collaborazione con l’FBI si basava, oltre che sull’assegnazione di due Mondiali ( Russia 2018 e Qatar 2022), anche su accordi di marketing e diritti televisivi delle varie manifestazioni sportive.

In particolar modo, secondo l’Ufficio federale svizzero, gli accusati sono sospettati di aver ricevuto denaro, per un totale di circa 100 milioni di dollari americani, in cambio dei diritti di media, marketing e sponsor sui campionati dell’America Latina. “I reati  – spiega ancora l’ufficio svizzero – sono stati organizzati in territorio americano e i pagamenti venivano effettuati tramite banche USA”.

Pesano, nella circostanza, le parole di due giorni fa di Diego Armando Maradona che, in merito alla probabile rielezione di Blatter, aveva detto: “Abbiamo un dittatore a vita alla guida della FIFAsecondo quanto riportato dal Daily Telegraph – trasformata 'in un corrotto parco giochi'. Sotto Sepp Blatter la Fifa è diventata un disonore e fonte di doloroso imbarazzo per quanti hanno a cuore il calcio. Se il suo è il volto del calcio internazionale, siamo messi molto male”. Dichiarazioni forti che si sono rivelate però corrette, in attesa di vedere quali saranno i provvedimenti della Corte Federale di Brooklyn, New York, che detiene il caso.

Un altro episodio che contribuisce ad allontanare gli appassionati da questo sport, sempre meno credibile agli occhi di chi lo segue.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *