Calcio Catania, tre punti non convincenti

Capece la sblocca su punizione dopo pochi minuti, ma le reti di Biagianti e Lodi regalano i tre punti agli etnei contro la Paganese

52105001_2077127488990262_179121353381642240_o

I rosso-azzurri di mister Sottil escono vittoriosi dal Massimino contro la Paganese anche se la prestazione odierna non è per nulla convincente.

Il Catania, ancora una volta, presenta come principale difficoltà in chiave di lettura del match il problema nel non riuscire ad esprimere sul terreno, una propria identità di gioco. Ennesimo cambio di modulo quest’oggi, con mister Sottil che schiera nuovamente i suoi con il 4-3-3, arretrando Lodi all’altezza della mediana e dando fiducia a Curiale facendolo partire dal primo minuto nell’undici titolare.

La gara del Catania si fa subito in salita. La compagine ospite, infatti, trova la marcatura del vantaggio dopo soli sei minuti dal fischio d’avvio del direttore di gara, grazie alla magistrale punizione di Capece, sul quale però, Pisseri non era piazzato benissimo.

La risposta etnea è immediata. Passano meno di due minuti ed arriva il gol del pareggio con capitan Biagianti che batte l’estremo difensore della Paganese con un rasoterra dal limite dell’area.

Il Catania prova a spingere e sull’onda dell’entusiasmo cerca il raddoppio. Manneh per ben tre volte mette in mezzo il pallone perfetto da servire a rete. Ma l’indeciso Curiale ed un Marotta, quest’oggi, egoista, non riescono a trovare la rete del vantaggio per i rosso-azzurri. Problemi negli ultimi venti/quindici metri ancora permanenti dopo più di metà stagione disputata. Prima frazione di gioco che termina con il parziale di 1-1.

Nella ripresa la sfida sembra indirizzarsi verso il pareggio. I padroni di casa cercano gli affondi vincenti ma senza trovare maggior fortuna sotto porta.  L’ingresso di Di Piazza non smuove un attacco “in palla”. Il guizzo vincente, però, arriva dal mancino di Lodi, il quale al cinquantottesimo minuto trova l’angolino basso giusto per portare avanti i suoi.

La gara si adagia e termina senza grosse preoccupazioni per il Catania. Tre punti sul campo, ma una prestazione che ancora una volta lascia a desiderare da parte della squadra favorita alla vittoria finale di questo girone C di Serie C. 

Nel prossimo week-end i rosso-azzurri se la vedranno, lontano dalle propria mura amiche, contro la Viterbese Castrense.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *