Calcio Catania: presentati Llama e Angiulli

Svoltasi questo pomeriggio, presso Torre del Grifo Village, la presentazione dei due nuovi centrocampisti, da poco approdati alla corte di Sottil 

sala conferenze sede sociale(10)(4)

Conferenza stampa per altri due neo-arrivi in casa rossazzurra, ovvero Federico Angiulli e Cristian Llama; con quest’ultimo che torna sotto le pendici dell’Etna dopo i trascorsi in Serie A con il club catanese.

Insieme a loro, questo pomeriggio in sala conferenze, anche il direttore sportivo Christian Argurio, il quale ha fatto le veci dell’A.D. Lo Monaco durante la presentazione dei nuovi calciatori che già da qualche giorno sono impegnati nel ritiro pre-campionato con mister Sottil.

Queste le parole dei due nuovi centrocampisti rossazzurri.

Llama: “Sono molto felice di esser tornato a Catania e, se fosse stato per me non sarei mai andato via da questa squadra, ma per molti motivi ho dovuto lasciare questo club, in passato. Adesso voglio dare il massimo e so che ancora posso contribuire anche grazie alla mia esperienza. Con mister Sottil è stato strano come primo impatto, soprattutto perché ci eravamo lasciati da compagni di squadra e ci incontriamo nuovamente in due ruoli distinti e separati. Come tecnico è molto preparato e ci sta dando dei consigli molto utili per affrontare ogni avversario”.

Angiulli: “Dopo le mie ultime esperienze pensavo di tornare verso  casa (essendo di Milano) ma quando ti chiama una squadra come il Catania non puoi dire di no. Già in passato c’era stato un avvicinamento fra me e la società, ma adesso che il mio trasferimento sotto le pendici dell’Etna si è concretizzato, sono davvero molto entusiasta di essere qua e voglio contribuire a far vincere questo club. Adesso non ci resta che aspettare la sentenza della FIGC per sapere quale campionato disputeremo l’anno prossimo e, se Serie B dovesse essere siamo pronti per affrontarla al meglio. Di ruolo, sono un centrocampista centrale in grado di giocare sia a due che a tre. Ho anche avuto trascorsi da mediano e da centrale di sinistra, ma, di certo, mi trovo a mio agio prevalentemente da CC. Sul mister, posso dire che è uno dei più seri che abbia mai incontrato. I carichi di lavoro sono molto pesanti, ma siamo anche in piena estate ed è normale così, però siamo tutti tanto motivati a far bene con questa maglia”. 

Argurio: “Sul mercato ci siamo mossi subito per preparare al meglio la stagione. Il grosso ormai è stato fatto e, sperando che la sentenza della FIGC ci promuova in Serie B, aspetteremo di avere la certezza di sapere dove giocheremo per ultimare i colpi finali sia in entrata che in uscita. Se dovessimo essere in cadetteria non stravolgeremo la squadra, come anticipato dallo stesso Lo Monaco, anche perché tutti i nuovi arrivati hanno dei contratti triennali e quadriennali. Crediamo in loro e per noi sono tutti acquisti che potranno darci una grossa mano anche in prospettiva futura”. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *