Calcio Catania, Di Piazza regala la vittoria

I rosso-azzurri battono il Rende 1-0 grazie alla marcature arrivata nel primo tempo da parte dell’ex attaccante del Lecce

Cattura 55

Il neo acquisto parte fortissimo, mettendo a segno la prima rete con la nuova maglia dalla prima apparizione dal primo minuto. Grande Di Piazza, il quale fa esplodere un intero stadio sulla propria marcatura e, che sfoga tutta la rabbia regressa andando ad esultare sotto la Curva Sud dell’impianto di gioco.

La prestazione del Catania è stata abbastanza positiva considerando le ultime, e non felici, uscite come quella di appena sette giorni fa in casa del Siracusa. Il gioco si è visto, soprattutto per tutto il primo tempo e buona parte della ripresa. La squadra si è mostrata schierata bene mantenendo le linee del 4-3-3 in costante movimento, attraverso una buona copertura con dieci uomini nella propria metà campo e con un affondo decisivo in fase offensiva avendo l’uomo più basso all’altezza della mediana.

Nel primo tempo l’approccio alla gara è stato positivo. Si è visto ciò che era mancato a Siracusa in occasione delle prime fasi di gara. L’attacco ha ragionato bene, anche se negli ultimi sedici metri, come ormai siamo avvezzi a commentare, il Catania di mister Sottil ancora ha tanto da lavorare. In primo luogo con Curiale, il quale quest’anno non sta rendendo in maniera egregia come nella passata stagione (conquistando tra l’altro il titolo di capocannoniere del Girone C di Serie C 2017/2018).

La ripresa si avvia con un altro Catania spumeggiante simile a quello dei primi quarantacinque minuti. Dopo pochi istanti proprio con Curiale c’è la possibilità di mandare K.O. la compagine ospitata, ma l’estremo difensore biancorosso si impone per dir di no al numero 11 rosso-azzurro. I cambi di Sottil, verso l’ora di gioco, non portano le soluzioni sperate. Di Piazza abbandona il campo forse troppo presto e, l’altro “nuovo arrivato” Carriero esce di scena lasciando il posto a Bucolo forse precocemente rispetto a quello che poteva ancora dare alla partita. Il Rende ne approfitta della “lentezza” etnea, cercando di sfruttare gli spazi lasciati scoperti dal Catania. Con Zivkov, vanno anche vicino ad un gol da cineteca dall’altezza di centrocampo, ma fortunatamente per il Catania, è la traversa ad impedire al numero 31 di far agguantare il pareggio alla propria squadra. I rosso-azzurri hanno ancora una volta con Curiale la possibilità di chiudere definitivamente il match pochi istanti dopo, ma ancora una volta l’attaccante ex Trapani si divora (ed in questo caso clamorosamente) il pallone del 2-0, a porta praticamente sguarnita.

Nel finale il Rende prova in tutti modi a cercare l’1-1, ma senza trovare fortuna. Gara che termina con la vittoria dei padroni di casa, i quali adesso giocheranno mercoledì alle 16:30, fra le propria mura amiche del Massimino contro il Catanzaro nella sfida valida per i Sedicesimi di Finale della Coppa Italia di Serie C e, successivamente domenica 3 febbraio affronteranno in trasferta la Vibonese nella gara valida per la ventiquattresima giornata di questo Girone C di Serie C.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *