Torre del Grifo: parla Francesco Ripa

L’attaccante rossazzurro in sala stampa prima della trasferta di questa domenica che vedrà il Catania impegnato sul campo della Fidelis Andria 

1

Pomeriggio in sala stampa, oggi, a Torre del Grifo Village per l’attaccante numero 29 del Catania, Francesco Ripa, il quale ha risposto alle domande dei giornalisti presenti a meno di quarantotto ore dalla sfida in trafserta che attende i ragazzi di Cristiano Lucarelli contro la Fidelis Andria.

SUL NUOVO ACQUISTO:“Ho svolto già una sessione di allenamento con Brodic. Mi è sembrato molto forte e concentrato e, credo che potrà darci una mano in queste ultime quattordici giornate.

SUL PROPRIO STATO DI FORMA: “Penso di essere in grado di poter dare qualcosa in più alla squadra. Mi sto allenando bene, mi sento pronto e sono certo che i gol arriveranno di conseguenza. Il risultato della squadra, alla fine, è l’unica cosa che conta”.

SULLA FIDELIS ANDRIA: “Lunedì abbiamo giocato con sette punti di svantaggio dal Lecce, prima di affrontare la Virtus Francavilla. Noi non dobbiamo più sbagliare nulla e dobbiamo anche sperare che il Lecce commetta qualche passo falso. Sull’Andria sappiamo che loro giocano con il nostro stesso modulo (3-5-2) non abbiamo paura di nessuno ma rispetto per tutti gli avversari. La prossima sarà una partita dura, loro si devono salvare, ma noi andremo lì per portare a casa i tre punti. Paradossalmente stiamo soffrendo di più in casa che in trasferta, ma dobbiamo essere capaci di mantenere una linea costante”.

SUI COMPAGNI: “Con Curiale mi trovo bene al fianco anche se abbiamo giocato poco assieme. Abbiamo caratteristiche diverse e insieme ci completiamo. Giochiamo bene con entrami i moduli e penso che la prossima partita l’affronteremo con il 3-5-2 anche a causa dei troppi infortuni”.

SUL CAMPIONATO: “Il girone C è uno dei più complicati. Quest’anno ci sono meno squadre che lottano per la promozione diretta ma tutti sono avversari ostici. Penso che alla fine sia solamente una corsa a tre fra: noi, il Lecce e il Trapani”.

Un Catania che si presenterà in puglia con 45 punti in classifica ed a sole quattro lunghezze dal Lecce capolista che, giocherà fra le proprie mura amiche del “Via del Mare” contro il CatanzaroIl prossimo weekend, invece, i rossazzurri saranno impegnati in casa contro il Cosenza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *