Calcio Catania, Camplone: “A Reggio mi aspetto una prova di forza”

L’allenatore rosso-azzurro ha risposto alle domande dei giornalisti, presenti in conferenza stampa, a meno di ventiquattro ore dal big match con la Reggina

received_728776967572616

Si è svolta presso la sala conferenze di Torre del Grifo Village la conferenza stampa pre-partita di mister Andrea Camplone alla vigilia del match esterno contro la Reggina. Queste in sintesi le dichiarazioni del tecnico.

“Io non credo che la sfida di domani metta un punto al campionato. Sicuramente è una sfida importante e siamo consapevoli che c’è grande rivalità fra le due squadre. Dobbiamo fare un’ottima partita per dare una svolta a questa stagione nelle gare in trasferta. Io voglio vedere una squadra che metta in campo il giusto carattere, ovvero quello che ci è un po’ mancato nelle gare esterne a parte la prima giornata ad Avellino. Andiamo ad affrontare una squadra forte che lotta insieme a noi per la vittoria finale di questo campionato. Per i calciatori, queste partite sono talmente fondamentali che chiunque le vuole giocare.
Lele Catania è stato convocato per la partita di domani. Ovviamente non è ancora al top della forma però lo stiamo recuperando. Nel frattempo rientrano a far parte della nostra squadra Rossetti e Barisic, con quest’ultimo che non è stato molto bene in questo inizio di stagione.
Domani sarà una prova di forza per chi vincerà, mi auguro una bella partita, e che vinca il migliore. Abbiamo una squadra esperta che sa come affrontare questa partita e non credo che l’emozione possa giocare brutti scherzi ai miei ragazzi. In più, il “buongiorno si vede dal mattino”, quindi dal riscaldamento in poi bisogna che i ragazzi facciano quello che sanno fare lasciando stare i fattori esterni. Dopo la vittoria nel turno infrasettimanale con la Cavese ci siamo ritrovati ed ho visto i ragazzi abbastanza sereni per il match che ci aspetta tra ventiquattro ore.
Per concludere, ieri è arrivata la notizia dell’addio del Direttore Sportivo Argurio anche all’interno del nostro spogliatoio. Dispiace perdere una figura come la sua, ma siamo contenti per lui che stia facendo carriera ed abbia trovato un grande progetto che lo possa valorizzare ancora di più”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *