Calcio Catania, Camplone: “La prima volta è sempre un’emozione”

Prima conferenza stampa pre-partita per il nuovo tecnico etneo che si appresta ad affrontare insieme ad i suoi ragazzi il Fanfulla nel primo turno di Coppa Italia 

5a9e9927-106e-493d-8941-e64c74c33ef7

Si è svolta questa mattina presso la sala conferenze di Torre del Grifo Village la conferenza stampa pre-gara di mister Andrea Camplone, il quale esordirà sulla panchina etnea nella giornata di domani nel primo match ufficiale della stagione che vedrà la compagine etnea impegnata fra le propria mura amiche del Massimino contro il Fanfulla nel primo turno di Coppa Italia.

Queste in sintesi le dichiarazioni di mister Camplone: “Ogni nuova avventura è sempre un’emozione ed ogni debutto per me è sempre un momento importante anche per vedere come si comporteranno i ragazzi al vero primo esame di questa stagione. Bisogna partire bene e stare sereni in campo. Sicuramente mi aspetto grande impegno e poi stiamo lavorando molto sul gioco di squadra e mi auguro un gioco corale e che la palla viaggi veloce. Non ci saranno i nuovi acquisti ma coloro che stanno svolgendo il ritiro insieme a noi, ovvero Lombardo, Rossetti, Liguori, Di Stefano, Arena, Biondi e Noce, saranno convocati, più i “vecchietti”. Sulla cessione di Manneh abbiamo deciso di lasciarlo andare insieme alla società per capire che potenziale ha e vedere dove può arrivare, così da poter far mettere al ragazzo minuti importanti sulle gambe nel corso di questa stagione. Indisponibili, dei ragazzi a disposizione, saranno tre: Biagianti, Mujkic e Pecorino, con quest’ultimo che ha avuto qualche piccolo problema in questi ultimi giorni di allenamento. Stiamo provando tante situazioni, anche se il modulo è quello che conoscete (4-3-3) è normale che con il lungo periodo proveremo anche qualche altra soluzione nel caso di necessità. Per me i ragazzi stanno crescendo ed anche i più esperti stanno dando un ottimo contributo a questo gruppo, sta a noi saperli gestire bene e non farli stancare troppo nel corso di questa stagione. Nel frattempo vi dico che stiamo recuperando anche altri calciatori fra cui Brodic e Barisic che nel corso di questo ritiro stanno tornando in condizione fisica ottimale. Stiamo insistendo molto sulle due catene, anche perché mi piace sfruttare entrambe le fasce. Ancora, però, siamo un po’ indietro nella fase difensiva perché capita spesso che restiamo scoperti, ma può starci in questa fase della preparazione al campionato che verrà. Uno degli obiettivi personali che ho è quello di inculcare ai calciatori di essere aperti mentalmente, sembra che ci stia riuscendo per adesso, ma la verità si vedrà soltanto sul terreno di gioco. I rischi contro il Fanfulla possono essere quelli della condizione fisica. Abbiamo fatto dei carichi di lavoro importanti e potremmo arrivare imballati in questa gara. Ovviamente il tasso tecnico è superiore rispetto alla compagine che andiamo ad affrontare e dobbiamo dimostrarlo. Per noi ed anche per me stesso questo è un test importante”.   

Appuntamento per domani sera, dunque, dove alle 20:30 al Massimino il Catania affronterà il Fanfulla.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *