Violenza, aggressione steward al Sicula Trasporti Stadium

Il presidente della Sicula Leonzio, Giuseppe Leonardi, è solidale con le Forze dell'Ordine e agli addetti allo stadio dopo l'aggressione allo steward 

steward_stadio_fotolia-kyUC-835x437@IlSole24Ore-Web-1

La Sicula Leonzio, con in testa il suo presidente Giuseppe Leonardi, testimonia la più viva solidarietà nei confronti delle Forze dell’Ordine e degli addetti allo stadio dopo i fatti verificatisi sabato 10 novembre prima del match fra Sicula Leonzio e Rende.

«Durante la nostra gestione – dice il presidente del club bianconero, Giuseppe Leonardi – non si sono mai verificati atti di violenza. La nostra è una società virtuosa e Lentini è una piazza in cui si è fatto calcio, estromettendo chi non aveva nulla a che vedere con lo sport e il vivere sereno dello spettacolo calcistico. Abbiamo sempre collaborato in modo fattivo con le Forze dell’Ordine e vogliamo dare un ulteriore segnale: secondo il codice di autoregolamentazione interna, non permetteremo alla persona che si è resa artefice dell’aggressione di acquistare biglietti delle partite della Sicula Leonzio per l’intera stagione. Combattiamo da sempre la violenza, fisica o verbale che sia. Proprio in occasione della partita col Rende abbiamo voluto l’iniziativa “Un sabato sera in famiglia allo stadio” per dare ulteriore idea del modo che abbiamo di intendere il nostro magnifico sport, un modus operandi che non vogliamo sia vanificato. Dunque interveniamo con fermezza».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *