C5: Coppa Italia, dritti dritti alla “Meta”

Catania vola alla Final-Eight della competizione grazie alle doppiette di Espindola e Dalcin ed ai gol di Tres, Azzoni, Ernani e del giovane Silvestri

2

Super Meta Catania Bricocity questa sera contro Civitella nel test di Coppa Italia valido per l’accesso alla Final-Eight della competizione valida per l’assegnazione della coccarda tricolore. La compagine etnea di mister Salvo Samperi ha disputato una delle più belle prestazioni della stagione davanti il proprio pubblico del PalaCatania, imponendosi sugli avversari per 8-2. 

Rosso-azzurri che si presentano sul parquet con Perez in porta, Constantino, Espindola, Azzoni e capitan Musumeci. Civitella, invece, scende in campo con Mazzocchetti tra i pali, Morgado, Horvat, Schmitt e Titon.

La gara sembra prospettarsi davvero positiva per la squadra etnea. Recidive infatti, le occasioni nello specchio della porta avversaria nel corso dei primi minuti e, dopo meno di trecento secondi dal fischio d’avvio del direttore di gara, arriva la rete di Espindola a siglare il vantaggio della Meta. Civitellla non reagisce anzi subisce il colpo, e in meno di un minuto, cade per la seconda volta sotto i colpi di Tres, il quale mette a segno il gol del 2-0 per la Meta Catania grazie ad un’azione personale sulla corsia di destra conclusasi con una finalizzazione imparabile per l’estremo difensore abruzzese. La partita si fa del tutto in discesa per gli uomini di Samperi, i quali non concedono nemmeno un metro ai rivali.

1

La Meta c’è e domina sia sul piano fisico che su quello mentale; tanto che bastano solamente altri cinque minuti per trovare la rete del 3-0 con Azzoni che ripete un’azione simile a quella di Tres. Il quarto arriva con Duda Dalcin a meno di nove minuti dalla fine della prima frazione di gioco. La reazione di Civitella arriva con l’ingresso in campo del portiere di movimento per cercare di dar grinta ad una rosa completamente assente sul terreno di gioco del PalaCatania. Ad accorciare le distanze è Goncalves a tre minuti dalla fine. Il gol, però, non permette di trovare qualche spiraglio positivo nell’atteggiamento dei ragazzi di Palusci. La Meta Catania allora, trova pure la “manita” allo scadere dei primi venti minuti ancora una volta con Duda Dalcin che sigla la propria doppietta personale. Si va al riposo con il parziale di 5-1 in favore dei padroni di casa.

Nella ripresa, stesso identico copione del primo tempo. In meno di trenta secondi dall’avvio arriva la rete del 6-1, questa volta con Ernani che a porta sguarnita insacca senza difficoltà. Civitella prova a rispondere quattro minuti dopo con Fabinho portando il parziale sul 6-2, ma la Meta Catania Bricocity di questa sera sembra davvero indomabile e, dopo aver abbassato i ritmi ed aver fatto scorrere il cronometro il più a lungo possibile, trova la settima rete della serata con Espindola (anch’egli autore di una doppietta) e, l’ottava con il giovane Under 19 Silvestri, il quale ha esordito proprio questa sera in prima squadra siglando il primo gol con i compagni più esperti. Termina con il risultato finale di 8-2 e, grazie a questa vittoria gli etnei si aggiudicano la possibilità di partecipare alla fase finale della competizione.

Adesso si tornerà in campo la prossima settimana contro la Real Arzignano (attualmente penultima in classifica) fra le mura amiche del PalaCatania, in attesa di recuperare la sfida contro la Lollo Caffè Napoli in programma martedì 12 marzo alle 16:30 sempre in casa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *