Calciomercato: Cristiano Ronaldo-Real ai ferri corti, United alla finestra

Il portoghese potrebbe lasciare i blancos nel corso di questa sessione di mercato. Bayern, PSG e soprattutto il Manchester monitorano la situazione

IMG_8710

La storia d’amore tra Cristiano Ronaldo e il Real Madrid potrebbe essere giunta al suo capitolo finale. Dopo il caos che ha avvolto il vincitore dell’ultimo Pallone d’Oro in merito ad una presunta evasione fiscale, ambienti vicini al calciatore dicono che l’esterno si sia sentito “abbandonato” dal club madrileno e, in generale, stanco della pressione mediatica spagnola. Per questo starebbe valutando persino l’ipotesi di un addio nel corso di questa sessione di mercato.

Difficile che il Real Madrid non provi il tutto per tutto per trattenerlo. Zidane ha più volte ribadito l’importanza di CR7 nel progetto dei blancos, ma davanti ad una decisione netta del calciatore anche il club spagnolo potrebbe fare ben poco. Solo queste primissime voci riguardo ad una possibile cessione hanno fatto drizzare le orecchie ai maggiori club d’Europa, quelli che potrebbero ovviamente permettersi di mettere sul piatto un’offerta all’altezza del giocatore sia per quanto riguarda l’ingaggio sia per quanto riguarda il costo del cartellino.

PSG e Bayern proveranno ad usare le giuste motivazioni economiche per riuscire ad attirare le attenzioni del portoghese e del Real Madrid, ma il club che sembra l’indiziato numero uno in un eventuale cambio di maglia del calciatore attualmente impegnato col Portogallo in Confederations Cup è quello che l’ha reso grande: il Manchester United. I Red Devils infatti sarebbe pronti a fare di tutto per riabbracciare il loro ex numero 7 che, dal canto suo, sembrerebbe pronto a dare la priorità proprio a Mourinho e compagnia. Per quanto riguarda la trattativa tra i due club, il Real come detto difficilmente vorrà privarsi di Ronaldo ma, qualora il giocatore fosse irremovibile sulla sua decisione, potrebbe lasciarlo partire e puntare tutto su Mbappé del Monaco. I Red Devils potrebbero mettere sul piatto, oltre ad un’offerta superiore ai 100 milioni di euro ovviamente, anche il cartellino di quel David De Gea che più volte nelle passate stagioni è stato oggetto del desiderio di Florentino Perez e che potrebbe sistemare il capitolo legato all’estremo difensore (in tal senso gli sviluppi di un’eventuale trattativa potrebbero quindi influenzare anche il discorso Donnarumma). Il calciomercato è appena cominciato, ma le premesse per scrivere la storia ci sono tutte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *