Bob Wilson’s ‘Life and death of Marina Abramovich’ alla Triennale di Milano

Marina Abramović un giorno ha chiesto a Robert Wilson di filmare il proprio funerale. Opera Teatrale e cinematografica.

Dall’artista americano non poteva che nascere un’opera teatrale complessa e straordinaria che ha coinvolto la stessa Marina Abramovic, l’attore americano Willem Dafoe e il cantante Antony Hegarty, leader del gruppo Antony and the Johnsons: uno degli spettacoli definiti tra i più belli e originali della lunga e blasonata carriera di Robert Wilson. Giada Colagrande ha seguito le prove e la tournée dello spettacolo e ne ha ricavato un film che è il documento di uno spettacolo che difficilmente potrà rivivere live, ma anche un esempio di come teatro e cinema possono dialogare creativamente. Attraverso le riprese delle prove e le interviste degli artisti al lavoro, viene reso possibile esplorare dall’interno questa collaborazione, tracciando un ritratto che rivela dinamiche, entusiasmi e paure di ognuno di loro durante la messa in scena di questo spettacolo così poetico e visivamente straordinario.
 Dichiara Giada Colagrande: «Quando ho saputo che Robert Wilson avrebbe diretto un’opera sulla biografia di Marina Abramovic, mi sono chiesta: “Dove s’incontreranno il maestro dell’artificio e la madrina del reale? Sposeranno il teatro con la performance art o sarà una lotta tra titani?”. Due anni dopo, mi rendo conto che ciò che è avvenuto è molto più misterioso e magico di qualsiasi risposta alle mie domande. Il terreno su cui si sono incontrati Bob Wilson, Marina Abramovic, Antony Hegarty e Willem Dafoe è un palcoscenico popolato dalla vita della Abramovic, dai suoi personaggi e dai suoi fantasmi, ma anche dalle vite, personaggi e fantasmi di tutti coloro che vi hanno lavorato. Un coro di artisti e musicisti straordinari ha contribuito nei modi più diversi, dal canto epico balcano alla musica elettronica, dalla danza al vaudeville, alla durational performance. Il risultato è talmente sublime che ogni volta che The Life and Death of Marina Abramovic va in scena, anche il pubblico vede su quel palcoscenico la propria vita e morte: Marina ne è il paesaggio, Bob Wilson la mente, Antony il cuore e Willem il corpo. Ho avuto la grande fortuna di osservare da vicino e filmare questa intensissima collaborazione artistica, dalla quale credo che tutti i partecipanti siano stati intimamente trasformati».

Il mio funerale avverrà in tre luoghi diversi e contemporaneamente”,
dice Marina Abramovic, e Bob Wilson risponde “Sounds good”.

Giada Colagrande (Pescara, 1975) nel 2001 scrive, dirige e interpreta il suo primo lungometraggio, Aprimi il Cuore. Presentato alla Mostra del Cinema di Venezia 2002 e al Tribeca Film Festival 2003, partecipa successivamente ad altri numerosi festival internazionali del cinema.

Dal 12 al 21 giugno 2014

BOB WILSON’S LIFE AND DEATH OF MARINA ABRAMOVIC
un film diretto da Giada Colagrande 

con Robert Wilson – Marina Abramovic – Willem Dafoe – Antony Hegarty
Triennale di Milano – Viale Alemagna 6

Orario: martedì > venerdì 14.30-19.30 – sabato 10.30-18.30 – domenica 10.30-15.00
Telefono 02.72434258 – e-mail: biglietteria.teatro@triennale.org
www.triennale.org – www.crtmilano.it – www.midaticket.it

Orari spettacoli: da martedì a venerdì – ore 20.30 – sabato – ore 19.30

RIPOSO domenica e lunedì – Biglietti – intero 5€

(from web & http://www.artslife.com)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *