“Bike Tour 2018”, la corsa a tappe solidale approda in Sicilia

La corsa a tappe solidale promossa da Matteo Marzotto per la ricerca sulla Fibrosi Cistica arriverà a Catania il 4 ottobre. Presente anche il grande campione Mario Cipollini 

IMG-20180929-WA0021

Sarà la Sicilia ad ospitare dal 2 al 6 ottobre la settima edizione del “Bike tour” la corsa a tappe solidale ideata e guidata dall’imprenditore veneto Matteo Marzotto, presidente della Fondazione per la Ricerca sulla Fibrosi Cistica, per sensibilizzare l’opinione pubblica riguardo la malattia genetica grave più diffusa, che in Italia conta oltre 7 mila ammalati ed interessa circa 2 milioni e mezzo di portatori sani.

Ad affiancare Marzotto lungo il percorso, uno squadra di grandi campioni e amici sportivi come Max Lelli, Iader Fabbri, Fabrizio Macchi ed Edoardo Hensemberger giovane testimonial dello spot della Fondazione, malato di fibrosi cistica.

Sarà presente anche la leggenda del ciclismo italiano, il campione del mondo Mario Cipollini “il re leone” della volata, in questa pedalata solidale che gode del patrocinio della Regione Sicilia e del Comune di Catania.

“Saranno quattro giorni sui pedali – dichiara Marzotto – che tappa dopo tappa con la fatica organizzativa dei volontari, la fatica fisica dei ciclisti e la fatica di tutti coloro che combattono la malattia acquistano un valore e un senso nuovi: condividendo i nostri sforzi in vista di un comune traguardo, ci sentiamo tutti uniti in una sorta di viaggio ideale che connette l’Italia della generosità, della solidarietà, dell’impegno e della cura”.

IMG-20180929-WA0023L’arrivo a Catania della carovana del “Bike tour” con in capo il presidente della Fondazione Matteo Marzotto ed il grande campione Mario Cipollini – ad accompagnarli ci saranno anche i ciclisti dell’associazione “Lavica Bike” –  è previsto per giovedì 4 ottobre, intorno alle ore 16,00 in Piazza Università, dove saranno accolti dal sindaco Salvo Pogliese. Qui per l’occasione la delegazione Catania-Mascalucia della Fondazione per la ricerca sulla Fibrosi cistica, guidata dalla responsabile Michela Puglisi, allestirà uno stand con i coloratissimi ciclamini per la ricerca. Anche il gruppo folk “Carusiddi e Picciriddi ” dell’associazione “Gravina Arte” darà il suo caloroso e gioioso benvenuto ai campioni dello sport e soprattutto della solidarietà.

“L’iniziativa apre la XVI Campagna nazionale, “Ogni ciclamino una vita in più” – spiega la responsabile Michela Puglisi, mamma di Giada malata di fibrosi cistica – che nel mese di ottobre vede impegnati i volontari delle oltre 140 delegazioni di gruppi di sostegno della Fondazione con l’offerta del ciclamino, in oltre 1.500 piazze italiane, per sostenere il lavoro di ricerca il cui obiettivo non è solo di migliorare le cure e di accrescere la qualità e la durata di vita dei malati ma di colpire definitivamente alla radice il difetto genetico che causa la malattia”.

Giovedì 4 ottobre, a partire dalle ore 16,00, tutti in piazza Università dunque per accogliere il grande Mario Cipollini e gli altri grandi campioni ma soprattutto per compiere un piccolo grande gesto di solidarietà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *