BEACH HANDBALL, A CATANIA LA CHAMPIONS CUP DAL 1 AL 4 NOVEMBRE

Dal 1 al 4 novembre a “Le Capannine” di Catania andrà in scena la 5ª edizione della Champions Cup di Beach Handball

Seduti da sx: Marco Trespidi, Sandro Pagaria, Pasquale Loria, Sergio Parisi, Enzo Falzone, Michele Gualtieri, Orazio Arancio

Seduti da sx: Marco Trespidi, Sandro Pagaria, Pasquale Loria, Sergio Parisi, Enzo Falzone, Michele Gualtieri, Orazio Arancio

«Ancora una volta le classi dirigenti sportive, siciliana e catanese, riescono a polarizzare le attenzioni su eventi di caratura nazionale e internazionale». Con queste parole l’assessore allo Sport di Catania, Sergio Parisi, ha voluto commentare ai nostri microfoni, a seguito della conferenza stampa nella sala Giunta del Palazzo di Città, la presentazione della 5ª edizione della Champions Cup di Beach Handball che si terrà dal 1 al 4 novembre a “Le Capannine”. Un evento sportivo, l’ennesimo, dall’ampio respiro internazionale. Competeranno 32 squadre, suddivise equamente fra torneo maschile e femminile. Oltre 600 fra atleti e addetti ai lavori provenienti da 17 nazioni. A rappresentare l’Italia saranno il Grosseto fra gli uomini e l’Italia Team fra le donne.

«Un evento che chiude la stagione del beach – afferma l’assessore Parisi – una manifestazione che porterà turismo e risorse, dunque ringraziamo doppiamente la Federazione Italiana Gioco Handball».

Federazione rappresentata dal massimo esponente, il presidente Pasquale Loria: «Ci stiamo impegnando per fare crescere la pallamano anche nella sua versione da spiaggia – dice Loria ai nostri microfoni. La Champions Cup è la manifestazione più importante, nella quale si affrontano le squadre vincitrici nei principali Paesi europei. È un viaggio che durerà in Italia fino al 2020. Perché Catania? Per la sua ennesima sensibilità verso lo sport e per la perfetta organizzazione».

Da sx: Arancio, Proietto, Pagaria, Pogliese, Parisi, Loria, Falzone, Gualtieri

Da sx: Arancio, Proietto, Pagaria, Pogliese, Parisi, Loria, Falzone, Gualtieri

Beach handball che esordirà nelle Olimpiadi di Tokyo 2020 come disciplina dimostrativa, per poi esibirsi ufficialmente a Parigi 2024: «Al beach olimpico si inserisce anche questa disciplina, che sta diventando sempre più importante», dichiara ai nostri microfoni il presidente Coni Catania, Enzo Falzone.

Pallamano ben rappresentata in Sicilia da Sandro Pagaria, il quale si dice «convinto della riuscita della manifestazione anche per la qualità della location che la ospita».

Ad ospitare infatti questa 5ª edizione della Champions Cup di Beach Handball sarà il Lido “Le Capannine”, teatro delle più importanti manifestazioni sportive nazionali ed europee su sabbia: «Abbiamo cominciato l’anno col torneo internazionale di beach tennis – spiega ai nostri microfoni il presidente de “Le Capannine”, Michele Gualtieri – a settembre abbiamo ospitato le finali di beach volley per il sesto anno consecutivo e una tappa nazionale di surf. Perché sempre Le Capannine? Perché a livello strutturale, di spazio e ristorazione abbiamo creato le basi per fare sport».

Presenti alla conferenza anche il responsabile Eventi & Competizioni della Commissione Beach Handball della Federazione Europea, Marco Trespidi e il consigliere nazionale del Coni, Orazio Arancio.

A moderare l’incontro l’addetto stampa della Figh, Matteo Aldamonte.

La manifestazione prenderà il via l’1 novembre con la fase a gironi. Si giocherà su tre campi, per proseguire sino ai quarti di finale del 3 novembre e alle finali, in programma nel pomeriggio di 4 novembre. A seguire la cerimonia di premiazione. Il sito ufficiale dell’evento è www.cataniachampionscup.com. Tutte le gare saranno trasmesse in live streaming dalla webTV della Federazione Europea al link www.ehftv.com.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *