“Basta che non sudi” spettacolo di cabaret tratto dal libro di Gino Astorina

Domani, sabato 28 luglio, ore 21.00, presso il Palazzo Cutore di Aci Bonaccorsi, lo spettacolo di Cabaret “Basta che non sudi” tratto dal libro di Gino Astorina, edito da Giuseppe Maimone Editore e vincitore del premio Martoglio

BASTA CHE NON SUDI“Selfie, tweet, hashtag ormai parliamo come se fossimo extraterrestri. Amicizie, tradimenti, sesso, tutto virtuale – racconta  il bravo attore catanese, Gino Astorina, noto per la sua irresistibile comicità –Gli unici a non essere informatizzati rimangono il mio salumiere, il mio barbiere e il mio meccanico. Nell’era del computer di bordo ancora ad una mia richiesta: – Quantu quantu ci voli di tempu e soprattutto di soddi p’aggiustari a machina? Lui, il meccanico, allarga le braccia e comincia un discorso senza fine: – Prima l’haja rapiri poi si talia e poi viremu chi ci voli. Poi che ci posso dire? Approssimativamente possono essere cento così come si può arrivare ai mille euro. Con il salumiere, invece, il dialogo va più o meno così: – Lorenzo posso avere un etto e mezzo di mortadella? Lui: Signòggino è mezzo chilo che fa lascio? Che Dio li protegga sono una razza in via d’estinzione, come gli euro nelle mie tasche!”

“Basta che non sudi” è una pièce teatrale con Gino Astorina, Francesca Agate, Nuccio Morabito, Luciano Messina da non perdere per gli amanti di una comicità brillante e mai scontata come quella che Gino Astorina continua ad offrire al pubblico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *