Basket uomini, l’Alfa Basket cede in casa alla capolista

Al PalaCatania, la squadra rosso-azzurra del nuovo coach, Massimo Guerra, tiene testa alla Decò Caserta. Non basta la bella prova di Georgi Sirakov

42907662_1971434466232662_7848111315263422464_n

È stata una bella partita, combattuta. L’Alfa Basket Catania “spaventa” la capolista Decò Caserta e rende difficilissima la vita ai campani di coach Massimiliano Oldoini. I rosso-azzurri scendono in campo concentrati. Lottano su ogni pallone. Infiammano e trascinano gli spettatori. Caserta comanda le danze e tiene la testa sempre avanti. I locali inseguono in tutti e quattro i parziali, ma non consentono mai al team ospite di gestire con serenità la sfida.

Coach Massimo Guerra, all’esordio in panchina, salta tarantolato. Sprona e incita i suoi ragazzi senza sosta.

La Decò Caserta chiude avanti il primo periodo sul 30-21. All’intervallo lungo il tabellone segna 54-43 per la capolista del girone D della Serie B Old Wild West.

Al rientro sul parquet, l’Alfa Basket Catania spinge con decisione. Georgi Sirakov trascina i compagni insieme con Joseph Vita Sadi. Caserta soffre. L’Alfa ci crede. Matteo Gottini e Vincenzo Provenzani sono in giornata di vena. Il terzo quarto di gioco si chiude con i campani in vantaggio per 74-64. Tecnico ed espulsione a coach Guerra, dopo un netto fallo non fischiato a favore di Alessandro Agosta. Ma è un’Alfa nuova, rinvigorita nello spirito.

I rosso-azzurri lottano fino al suono della sirena. Il punteggio premia Caserta, ma l’Alfa Basket Catania esce tra gli applausi meritati del suo pubblico. Adesso testa alla gara casalinga di sabato (palla a due alle ore 16, PalaCatania) contro Valmontone.

Di seguito il tabellino del match:

ALFA BASKET CATANIA - DECO' JUVECASERTA: 77-93

Alfa Basket Catania: Gatti 8, Gottini 16, Consoli, Sirakov 20, Florio 3, Provenzani 7, Agosta 8, Vita Sadi 15, Mazzoleni, Formica ne, Patanè ne, La Spina ne. Allenatore: Massimo Guerra.

Caserta: Sergio 9, Petrucci 22, Hassan 21, Ciribeni 18, Rinaldi 17, Bottioni 6, Barnaba, Galipò, Aldi ne, Dip ne. Allenatore: Massimiliano Oldoini.

Arbitri: Berlangeri di Trezzano sul Naviglio (Mi) e Lucotti di Binasco (Mi).

Parziali: 21-30, 43-54, 64-74.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *