Basket uomini, Alfa Basket travolta dalla Viola

 

Nella 6ª giornata di Serie B il quintetto rosso-azzurro cede 77-38 al PalaCalafiore di Reggio Calabria. Gli alfisti reggono solo nel primo parziale 

    42907662_1971434466232662_7848111315263422464_n

Il punteggio finale non dà spazio ad alibi. La Viola Reggio Calabria, attanagliata da problemi societari ed economici, trova le giuste motivazioni. Disputa una “signora” partita e strappa applausi ai suoi sostenitori. L’Alfa Basket Catania cede per 77-38 dopo aver retto soltanto nel primo parziale (16-11). Poi black-out in casa rosso-azzurra. La Viola accelera. L’Alfa non entra mai in partita. All’intervallo lungo il tabellone segna 43-21 per i padroni di casa. Coach Andrea Bianca privo degli infortunati Gatti, Longo e Savoca, ritrova Gottini reduce da un turno di squalifica. Ma non basta. La Viola è padrona del campo ed aumenta il vantaggio grazie ai canestri di Carnovali, Mastroianni e Alessandri. Il terzo quarto di gioco si chiude sul 62-37 per il team di casa. Nell’ultimo periodo spazio ai giovani. Formica debutta in Serie B, entrano sul parquet Patanè, Mazzoleni e La Spina. La Viola gioca a mille con rabbia agonistica, grinta e voglia di vincere. Gli ospiti annaspano e realizzano un solo punto. Dal grigiore generale si salva soltanto Marco Consoli. Sconfitta che deve far riflettere. Bisogna rialzarsi e tornare a combattere.

Complimenti ai forti avversari - afferma il presidente dell’Alfa Basket Catania, Nico Torrisi - capaci di trovare nel momento di maggiore difficoltà della loro società, motivazioni degne della prestigiosa storia della Viola”.

Il direttore generale, Carmelo Carbone, afferma: “Dopo una partita del genere non c’è proprio nulla da dire. Bisogna stare zitti e lavorare. È indispensabile recuperare le forze in vista della prossima gara contro la Luiss Roma".

VIOLA REGGIO CALABRIA 77

ALFA BASKET CATANIA 38

Viola: Alessandri 10, Falluca 6, Paesano 2, Fall 4, Nobile 7, Mastroianni 10, Scialabba, Ciccarello, Carnovali 21, Vitale 9, Agbogan 6, Grgurovic 2. Allenatore: Mecacci.

Alfa: Gottini 5, Consoli 10, Florio 2, Provenzani 4, Agosta 4, Vita Sadi 7, Abramo, Formica, Patanè 2, Mazzoleni 4, La Spina. Allenatore: Bianca.

Arbitri: Colombo di Cantù (Co) e Quadrelli di Cassano Magnago (Va).

Parziali: 16-11, 43-21, 62-37.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *