Basket NBA: Cleveland e Boston scambiano Irving e Thomas

Scambio di play tra le due franchigie: l’ex compagno di Lebron sposa la causa dei Celtics, percorso invece per Thomas che finisce così a Cleveland

FullSizeRender (2)

Clamoroso risvolto in NBA. Due pezzi da novanta cambiano franchigia e indosseranno nella nuova stagione – che prenderà il via ad ottobre – una nuova maglia. Stiamo parlando di Kyrie Irving e Isaiah Thomas. Il play dei Cavs lascia così Cleveland per sposare il progetto dei Celtics, seriamente intenzione a ricostruire una squadra che possa ambire a crescere rispetto ai grandi insuccessi degli ultimi anni, dopo un’estate fatta di rumors e voci che volevano proprio il 25enne vicino alla cessione. Su di lui, come era prevedibile, tante squadre tra cui anche Milwaukee che aveva provato il colpo in extremis mettendo sul piatto Brogdon, Middleton ed una prima scelta, non riuscendo però a chiudere la trade.

Percorso inverso per Thomas che dal prossimo anno giocherà quindi al fianco di Lebron James. Dopo una splendida stagione in cui il ragazzo di Tacoma ha praticamente trascinato i Celtics fino a mete, almeno sulla carta, insperate, il play vestirà così ai Cavs, una delle franchigie favorite alla corsa al titolo.

Thomas lo scorso anno ha chiuso la sua parentesi ai playoff con una media punti davvero mostruosa e una percentuale del 33% da 3. Irving invece, nonostante la giovane età, vanta già in bacheca un anello, vinto nel 2006 proprio con la maglia di Cleveland. Una trade che ha sorpreso tutti non solo per la velocità con cui si è conclusa ma anche e soprattutto per l’importanza ed il blasone dei nomi sul piatto, scelta dettata probabilmente dalla volontà degli stessi giocatori di intraprendere nuove sfide.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *