Basket, finale scudetto: una super Venezia espugna Trento e si porta sul 2-1

Gran prestazione della Reyer di coach De Raffaele, che si riprende il fattore campo e si porta a sole due vittorie dallo scudetto.

gazzetta.it

gazzetta.it

La Reyer Venezia di coach De Raffaele espugna il PalaTrento e si porta in vantaggio per 2-1 nella serie, riprendendosi il fattore campo, in una finale scudetto emozionante, ma che adesso vede i veneti a sole due vittorie dal primo tricolore della loro storia. Gara-3 è molto equilibrata: Venezia banchetta sotto canestro, ma Trento risponde con ottime percentuali dall'arco.

Haynes e Stone, per l'Umana, sono scatenati, colpiscono la difesa avversaria in tutti i modi possibili; Trento, vacilla, ma non cade, resiste e rientra in partita grazie ad un Craft in grande spolvero. Nel finale, nel momento più importante, la Dolomiti Energia comincia a buttare via palloni in modo quasi inspiegabile, la truppa di coach De Raffaele ne approfitta e chiude i giochi. Punteggio finale che recita 67-73 per l'Umana.

A Trento non bastano i 14 di Craft e Forray ed i 13 di Gomes; per Venezia, decisivi i 14 di Haynes ed i 13 di Stone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *