Azione Universitaria Catania al fianco degli amici a quattro zampe abbandonati e malati

Azione Universitaria Catania ha organizzato, nel corso degli ultimi mesi, dei banchetti nei dipartimenti di Scienze della Formazione e Scienze Umanistiche, per raccogliere fondi, coperte, medicinali e cibo per animali tenuti in cura dalla Sig. Maria Giammona, che da anni si prodiga nel trovare cuccioli abbandonati e in gravi condizioni, per poi farli adottare alle famiglie interessate.

alcune delle donazioni

Azione Universitaria Catania ha organizzato, nel corso degli ultimi mesi, dei banchetti nei dipartimenti di Scienze della Formazione e Scienze Umanistiche, per raccogliere fondi, coperte, medicinali e cibo per animali tenuti in cura dalla Sig. Maria Giammona, che da anni si prodiga nel trovare cuccioli abbandonati e in gravi condizioni, per poi farli adottare alle famiglie interessate.

Azione Universitaria Catania, ascoltando la storia di Maria, e andando a trovare i suoi cuccioli, ha deciso di sposare la causa e portarle un piccolo aiuto.

L’idea nasce da Giordana Zuppelli, 21enne iscritta nel corso Scienze e tecniche psicologiche, che afferma: “In Sicilia il randagismo è un problema veramente serio, le nostre strade sono piene di animali che vengono lasciati morire, chi frutto di abbandono chi invece parte di una cucciolata da branco. La gente non ha cultura verso l’animale, lo vede come suo subordinato e non come possibile parte della famiglia, e in questo contesto esistono poche, pochissime persone disposte a fare la differenza. Maria è la volontaria delle cause perse, per questo la appoggio, perché ha aiutato lì dove tutti gli altri hanno voltato le spalle.”.

La ragazza si è trovata in sintonia immediata con i consiglieri Antonio Cirino e Lucia Fassari, rispettivamente nei dipartimenti di Scienze della Formazione e Scienze Umanistiche, che dichiarano: “Anche questa iniziativa è stata portata a termine grazie alla collaborazione di tutti quanti gli studenti. Ringraziamo tutti coloro che ci sono venuti a trovare portando croccantini, coperte, donazioni e tanto, tanto amore. Queste sono le belle iniziative a cui dare supporto all’università, in quanto luogo di formazione e crescita personale e umana.”

Antonio Scollo, Presidente Provinciale di Azione Universitaria Catania, sottolinea come sia rimasto colpito dalla signora Giammona: “Ho conosciuto una donna splendida e volenterosa, che sacrifica il proprio tempo per curare i più sfortunati a quattro zampe, siamo stati a casa sua e l’amore con cui cura ogni singolo cucciolo è assolutamente lodevole. Azione Universitaria sposa i progetti volti all’altruismo e al fare del bene. La politica dovrebbe prendere spunto anche e soprattutto da queste persone.”

La sig. Maria Giammona, felice per le donazioni raccolte dagli universitari, ha ringraziato i ragazzi di Azione Universitaria e rilevato come “gli oggetti che sono stati raccolti per me sono stati utilissimi, anche un semplice maglioncino puó riscaldare un cucciolo, una coperta che magari per molti non serve più, a me serve per riscaldare i cuccioli, i soldi servono per pagare farmaci e soprattutto saldare debiti veterinari non indifferenti. Non sempre ricevo donazioni ma la cosa che mi mette l’amaro in bocca è che la maggior parte di esse arrivano dal nord e non dalla mia città. Il mio lavoro è molto difficile perchè non è riconosciuto a livello comunale e perció faccio enorme fatica a portarlo avanti ma non per questo potrei mai fermarmi. Mi piacerebbe se fosse più apprezzato e sensibilizzato, perchè tutti noi insieme potremmo magari non sconfiggere questa piaga che prolifica nella nostra terra, ma se fossimo uniti potremmo rendere la vita di questi esseri indifesi sicuramente migliore…”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *