AVIS: nuova sede a Catania

Inaugurazione della nuova sede

Con la scoperta della targa: “A Ennio Romano fondatore dell’Avis Sicilia”, dal presidente dell’Avis comunale, dott. Carlo Sciacchitano, è stata inaugurata  la nuova sede dell’AVIS di Catania di  via Carini n. 36. Hanno presenziato alla inaugurazione i dirigenti dell’Avis: il presidente regionale, avv.Salvatore Mandalà, il presidente comunale, dott. Franco Strano, il direttore sanitario,dott. Marcello Romano, il direttivo e i soci dell’Avis di Catania, il vicesindaco del comune di Catania,dott. Marco Consoli, il preside della Facoltà di Medicina dell’Università, prof. Francesco  Basile.

Il presidente Sciacchitano, ha voluto sottolineare, nel suo discorso, che la dedica ad Ennio Romano, fondatore dell’Avis è stata una scelta giusta perché nel 1966 da vero pionere, ha dato vita all’associazione che tanto ha dato, con l’impegno dei tanti donatori, nell’ aiutare i tanti bisognosi del prezioso liquido. “L’Avis comunale nel tempo - ha dichiarato il presidente Sciacchitano - è cresciuta tanto portando il numero dei donatori da 3000  a 6000 e ottenendo l’anno scorso circa 7500 sacche di sangue attraverso i centri raccolta degli ospedali Garibaldi e Cannizzaro, della Clinica Morgangni,della sede storica di via Asiago e delle autoemoteche nel territorio.Alla realizzazione della nuova struttura hanno contribuito tante persone che ringrazio di cuore”.

La nuova sede, nata in una struttura nuova di via Carini, è composta dal un salone di attesa con accettazione ed un angolo ristoro, della sala prelievo con quattro lettini, da una sala per i controlli sanitari, una sala per le riunione del direttivo. Una parte della struttura viene  riservata  agli uffici amministrativi,dove operano la segreteria e la  presidenza. I locali sono starti benedetti da padre Franco Longhitano, parroco della chiesa di Santa Maria della Salute. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *