APOXIOMENO AWARD “Parata Stellare al Teatro Parioli” di Roma

Il premio internazionale Apoxiomeno Award il 19 luglio ha compiuto ventidue anni a Roma, presso lo storico “Teatro Parioli”.evidenza-gruppo-2

L’Associazione Culturale “L’Arte di Apoxiomeno”, riaccende i riflettori sul suo evento annuale, giunto alla tappa d’eccellenza italiana. Così facendo coinvolge nuovamente la Sicilia, innanzitutto, grazie alla nativa appartenenza; del suo ideatore e presidente, Ten. Colonnello Orazio Anania e del fratello, veterano presentatore del premio. Francesco Anania esprime le sue poliedriche doti d’intrattenimento vivaci e spontanee, in qualità di speaker radiofonico anche attraverso gli studi di “Radio Milazzo” e “Radio blu Italia” e come conduttore televisivo su “Antenna del Mediterraneo“.

Quest’anno lo ha accompagnato nella conduzione, l’attrice e cabarettista, vincitrice della quinta edizione del Festival Nazionale del Cabaret “Facce da Bronzi”, Annalisa Diante Cordone. La neo presentatrice, indossate le ìlari vesti di “Miss Boh”, in platea ha anche catturato i sorrisi di adulti e bambini.

received_2032461013432407Il premio internazionale Apoxiomeno Award, che il 19 luglio ha compiuto ventidue anni a Roma, presso lo storico “Teatro Parioli“, persevera con fermezza ed entusiasmo creativo, sull’impronta ideologica, per la quale la struttura del premio é stata pensata e creata. Ai suoi albori, dal primo evento debuttò con l’intento di poter portare il messaggio sulla legalità, presentato da un’altra prospettiva, cioè dando libertà di espressione e collegando il messaggio unico delle forze dell’ordine; alla cultura, alle attività ed alle arti in genere.
Partendo dall’ispirazione esposta dall’arte scritta, alla realizzazione di film e serie televisive che ne raccontano tutti i loro aspetti. Un altro intento della cerimonia è sensibilizzare l’attenzione, divulgando testimonianze di studi prodotti dai vari dottorati; scienziati, sociologi, psicologi, ecc., in collaborazione alle varie categorie delle forze dell’ordine, sia italiane che estere. In questa nuova edizione del premio diviene portatore fattivo del messaggio sopra citato, il prof. Jan Maciejewski, Sociologo dell‘Università di Wroclaw (Breslavia).received_2035771323101376

Coordinatore del dipartimento di sociologia dei “gruppi di disponibilità“, unico in Polonia e nel Mondo, (presso l’istituto di sociologia), egli si dedica al contesto arricchendolo di approfondimenti in qualità di ricercatore e forma il team di studiosi che collaborano con lui, con l’intento di poter creare metodiche ed alternative atte a migliorare la disciplina, le responsabilità e le collaborazioni, anche attraverso e per i cittadini stessi.

received_2032498566761985

Premiazione Mark Strong a dx, la moglie Liza Marshall con vignetta dedicata al marito ed il carabiniere autore, disegnatore uff. Arma dei C.c. Antonio Mariella e presentatore Francesco Anania. A sx premiante, Vice presidente della seleco Marco Muggia e Ten. Col. C.c. Orazio Anania, Presidente Ass. Culturale “L’arte di Apoxiomeno”.

La serata brilla generosamente anche per la presenza dell’attore londinese Mark Strong accompagnato dalla moglie, attrice e produttrice Liza Marshall ed il premio Oscar per la migliore sceneggiatura nel film Crash, Robert Moresco che insieme a Strong, ha anche ricevuto dal giornalista e conduttore radiotelevisivo Igor Righetti, un riconoscimento in ricordo di suo zio Alberto Sordi.m.-strong-r.-moresco-e-o.-anania

L’innumerevole elenco di premiati, mantiene viva sin dagli inizi, la curiosità tra gli invitati. Battezza la serata la ballerina classica Angelica Anania, della scuola di Carolina Basagni, aprendo delicatamente con l’esecuzione di danza classica “La marcia degli eroi“.
Prosegue con il sensibile impegno sociale, declamando la prima premiazione siciliana dedicata ai “Ragazzi speciali” del Lab. Oratorio Giovanni Paolo II di Olivarella in prov. di Messina, diretto da don Stefano Messina.

Presentano la videoclip fortemente voluta due anni prima dell’allora Parroco Padre Dario Mostaccio, “La vita è una danza“, scritta dal coordinatore del gruppo Saverio Mancuso, dedito al profondo impegno, insieme alla moglie Maria Grazia Celi, sulle note di “Una vita in vacanza” hit sanremese del gruppo bolognese, “Lo stato sociale“. Il video è stato girato nel castello di Milazzo e contiene l’invito a riflettere per chi tratta la disabilità come fosse una malattia.

A seguire, scalda lo scenario il brano musicale, “Come fratelli” tratto dall’album “La matassa” di Nicola Bonvino, introducendo la lettura della poesia “Il palcoscenico“, scritta e dedicata dall’autore e poeta, Marco Svezia, al titolare del premio ed interpretata elegantemente, dalla poetessa e scrittrice dalle origini paterne siciliane, Lorella Lauricella. Note e rime giungendo all’unisono, passano il testimone alla novella sezione commemorativa, svelando il nome di colui che hanno poeticamente celebrato.received_2032436030101572

 Red Carpet con Stefania Lechner a sx, poetessa Lorella Lauricella.
A dx poeta Marco Svezia e Anna Dato collaboratrice Apoxiomeno

L’attore comico romano Franco Lechner, in arte “Bombolo“, ricordato per aver interpretato il personaggio di Venticello, ladruncolo e informatore della polizia, nella serie poliziesca dell’ispettore Nico Giraldi.
Verrà rappresentato dall’amata figlia Stefania che concede in maniera privilegiata al “Premio Apoxiomeno, Award” di ospitarla nella terra natia del padre, che la crebbe con i fratelli tra pane e arte, e profondo  amore e sorrisi. La figlia testimonia il sentimento genitoriale e l’allegria che capeggiava tra le mura di casa, tanto spesse, quanto ancor oggi la sua assenza.

DUCCIO-FORZANO-2La serata prosegue con un filo conduttore che associa il nuovo riconoscimento all’arte televisiva nella sezione spettacolo, riavvolgendo il filo delle emozioni che aleggiano e divengono motivazione di presenza ulteriore. Il gomitolo, si compone e si esprime attraverso la voce del noto regista genovese Duccio Forzano, che dopo la sensibile visione dei “Ragazzi speciali” regala una riflessione attenta ed umile, nei riguardi di coloro che possono trarre anche fonte d’ispirazione nella forza motivazionale altrui.

Conferma nuovamente la sua presenza in regia per la prossima tappa sanremese e da un accenno di quanto già in parte da poco svolto in terra siracusana, con gli attori comici e cabarettisti, Ficarra e Picone, in scena per Rai1, con “Le rane” di Aristofane. La serata avanza con la spettacolare performance del Soprano Nunzia Durante.

received_2032466040098571

I“Ragazzi speciali” del Lab. Oratorio Giovanni Paolo II di Olivarella in prov. di Messina, diretto da don Stefano Messina.

La cerimonia mantiene viva l’attenzione, anche attraverso le vignette dedicate all’arma, curate dal carabiniere Antonio Mariella. Tra i patrocinanti l’evento, il luogotenente dei carabinieri Francesco Esposito, nativo messinese, che ci ha condiviso le personali sensazioni, in un contesto logico, rispettoso e determinante il senso del dovere comune. Si procedono fino a conclusione, le danze tra i vari premiati e premianti; il sociologo e criminologo Alessandro Meluzzi, il Comandante Generale dei Vigili del Fuoco, Gioacchino Giomi, i Peshmerga, l’esercito del Kurdistan che ha sconfitto l’Isis fermandone una preoccupante avanzata, a seguire, i colonnelli Corina Gerogescu della Polizia Nazionale della Romania e Olaru Florin, in rappresentanza dell’I.P.A. (International Police Association). Roberto Riccardi, Colonnello dei Carabinieri e Capo Ufficio Stampa dell’Arma, Luca Serra Bigazzi, Maggiore della Polizia privata ed Enrica Cammarano, per la sua attività di giornalista a favore delle Forze dell’Ordine.apoxiomeno

Ammirati dalla ricca platea, che tra autorità e personaggi noti rendono con la loro presenza il parterre ancora più brillante ed interessante dove tra loro erano presenti:

l’Ambasciatrice del Kurdistan, Rezan Kader, il Gen. Brig. Massimo Minniti, capo reparto cerimoniale dell’Arma dei carabinieri.
Ha presenziato anche un’importante delegazione del governo regionale del Kurdistan, il colonnello Sarbast Lazgeen Abdulrahman, Vice Ministro dei Peshmerga, il colonnello Salar Aziz, Vice Ministro degli interni del Kurdistan, Kemal Kirkuki, Comandante dei Peshmerga ed ex Presidente del Parlamento del Kurdistan, Renas Jano Mohammad Mohammad Parlamentare dell’Iraq.

received_2032454140099761Ed ancora il responsabile dell’area di staff “Palinsesti e piani” della Rai, Gianfranco Noferi, il Presidente CNIFP Ruggero Alcanterini, l’editore dell’eco del Litorale Antonio Gericitano, il produttore cinematografico Bruno Bevilacqua di Santangelo, lo sceneggiatore e regista Marco Tullio Barboni, la regista di Sky, Ginevra Barboni, Fabrizio Zappi Capostruttura Miniserie Tv Movie di attualità e Docufiction Rai Fiction, il campione di rugby argentino Omar Sebastian Velasquez, Francesca Nocerino del Tg2, il Sen. del M5s Emanuele Dessi, le cantanti Tiziana Rivale e la siciliana Edy Giordano, l’attore e presentatore TV Umberto Salomone, Eleonora Brigliadori e Antonietta Angelucci.received_2031985243479984

La cerimonia giunta con soddisfazione al suo finire, lascia sapori conterranei e colori da rinnovare in una prossima edizione tutta da reinventare!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *