‘Amore tre punto zero’: un successo tutto siciliano. Boom per “I Soldi Spicci” al teatro Agricantus di Palermo

Un successo dopo l’altro per il duo siciliano de I Soldi Spicci, che in questi giorni al teatro Agricantus di Palermo con il loro nuovo lavoro teatrale ‘Amore tre punto zero’ stanno facendo registrare il tutto esaurito.

Il successo di Claudio Casisa e Annandrea Vitrano, in arte I Soldi Spicci, è da ricercarsi nella genuinità di testi che arrivano al cuore degli spettatori perché rispecchiano la realtà. Lo spettacolo, ‘Amore tre punto zero’, che da fine gennaio 2016 sarà in giro per tutta l’Italia, con la produzione della ARTS PROMOTION di Mario Russo,  mentre fino al 15 novembre sarà ospitato dal teatro Agricantus a Palermo, detiene già l’incredibile record di aver fatto registrare il soldout in prevendita (era già successo a Palermo, solo a Ficarra e Picone al teatro al Massimo). Tanto è vero che il duo, insieme alla Produzione, ha deciso di mettere in scena ‘Amore tre punto zero’ ogni giorno e di replicare gli spettacoli anche dal lunedì al mercoledì. In scena dunque, dal lunedì alla domenica (ingresso alle ore 21:30, ad eccezione della domenica per cui l’orario di inizio dello spettacolo è fissato per le ore 18:45) con uno spettacolo che definiscono “work in progress”, per gli spunti quotidiani che arrivano dalla platea, Claudio e Annandrea si godono il boom di un lavoro scritto con Pierluigi Montebelli e Francesco Bozzi, già coautori di Fiorello, Ernesto Maria Ponte e Salvo Rinaudo.

 

È uno spettacolo totalmente diverso dai precedenti, più teatrale e molto attuale – evidenziano Claudio e Annadrea – Abbiamo voluto rappresentare in scena, l’esperienza di due ragazzi che si trasferiscono per completare gli studi universitari e che devono, dunque, confrontarsi con la difficoltà di convivere e inseguire il sogno della laurea, tra un rimando di proclamazione con prima e seconda laurea, tirocinio, master e dottorato di ricerca”.

Tutti i colleghi di Annadrea – spiega Claudio – si trasferiscono in posti bellissimi come Barcellona, mentre lei deve andare a vivere in un paesino sperduto: Portobuffolè”.

Novanta minuti di risate per gli spettatori, giovani e famiglie, che si rispecchiano nei tanti problemi che nascono a causa di una convivenza forzata. Un’evoluzione degli sketch pubblicati su internet da I Soldi Spicci che li hanno fatti diventare un vero fenomeno del web con una pagina facebook che oggi segna ben 700 mila like.

I bambini portano a teatro i genitori – raccontano I Soldi Spicci – e grazie alle reazioni del nostro pubblico, lo spettacolo si arricchisce ogni sera di qualcosa di nuovo, avendo anche quel pizzico di improvvisazione che rende ogni replica unica”.

Due anni fa – conclude Annandrea – passeggiavamo in via Chiavettieri  a Palermo e ci siamo imbattuti in migliaia di ragazzini che bevevano il loro shortino e ci siamo detti che sarebbe stato bello portare tutti quei ragazzi a teatro”.

Con ‘Amore tre punto zero’, il duo palermitano c’è riuscito, creando anche nello spettatore la voglia di vedere uno show a teatro tutte le sere.

Chi sono I Soldi Spicci

Duo comico formato da Claudio Casisa e Annandrea Vitrano, si sono incontrati nella scuola di recitazione del Teatro Agricantus di Palermo, dove insegnava Ernesto Maria Ponte, attore, autore e regista che, da allora a tutt’oggi, segue con attenzione i loro lavori teatrali. Dopo una frequentazione, da singoli, di vari laboratori teatrali, decidono nel 2012 di fare coppia e cominciano a calcare insieme i palcoscenici della loro città. Ed è subito un successo.
Dopo diverse apparizioni e interventi in spettacoli comici, il 2014 è, per i Soldi Spicci, l’anno del debutto teatrale con uno spettacolo interamente intestato a loro, il titolo è ‘Femmino e Maschia’: uno show che narra il punto di incontro fra due mondi, quello maschile e quello femminile, in cui i due protagonisti approfondiscono il tema uomo – donna, fino a scambiarsi ruoli e punti di vista.

Sempre nello stesso anno, arriva il debutto in TV: I Soldi Spicci fanno parte del cast fisso di Colorado su Italia 1, presentato da Diego Abatantuono e Chiara Francini, prendendo parte a quattro puntate del programma.

Il duo, in contemporanea, segue un personalissimo percorso con la pubblicazione di brevi video sketch pubblicati sulla pagina Facebook “I Soldi Spicci”, in cui affrontano il tema della relazione di coppia, inventandosi il tormentone “vabbè vabbè vabbè”. A questi video si alternano diverse rubriche, che riscuotono un successo tale da far crescere la pagina che, adesso si trova a circa 700 mila like.

Nel 2015 c’è da annotare il debutto di “Vietato ai Maggiori”, spettacolo teatrale che registra il tutto esaurito al Teatro Agricantus di Palermo e che parla del confronto generazionale, portando I Soldi Spicci a difendere, con l’arma della comicità, i loro coetanei.
L’estate del 2015 rappresenta un vero e proprio bagno di folla per il duo che affronta un Tour regionale di sei date nei principali anfiteatri e arene, sold out in netto anticipo, con “iSoldiSpicci Show Summer Edition”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *