AmigdalaEtnaSoul di Antonello Tonna allo Sheraton Auditorium di Catania

Andata in scena all’Auditorium dello Sheraton Hotel di Acicastello la seconda edizione di AmigdalaEtnaSoul, evento musicale ideato da Antonello Tonna ed organizzato dall’Associazione Culturale Amigdala. 

Sul palcoscenico dell’Hotel Sheraton di Aci Castello, protagonista è lei …la musica!  Etna Romantic Soul Jazz. L’amico Tonna ci ha regalato – come sempre – bei momenti musicali per far rivivere e viaggiare le note della storia.

Ci sono canzoni evergreen che, nonostante il trascorrere del tempo, mantengono immutato ed inalterato il loro fascino ed appeal. Sul palcoscenico dell’Hotel Sheraton di Aci Castello è andata in scena la seconda edizione di AmigdalaEtnaSoul, evento ideato dal musicista catanese Antonello Tonna ed organizzato dall’Associazione Culturale Amigdala, presieduta da Maria Grazia Palermo: un lungo ed affascinante viaggio nella storia della musica, nei successi più noti del panorama nazionale ed internazionale.

E’ chiaro che è impossibile racchiudere in un solo concerto tutti i successi della musica di ogni tempo, – ha sottolineato Tonna – ma il nostro obiettivo è quello di diffondere sempre più la cultura musicale tra il grande pubblico e rinverdire i fasti delle più belle canzoni”.

Un ritorno al passato per rivivere le emozioni e le sensazioni che le note sono in grado di regalare. Un tuffo nella memoria per riproporre brani di Lucio Dalla, Patty Pravo, George Benson, Paco De Lucia, Marcella Bella, Gianni Morandi, Fabio Concato, Mina, James Taylor, Stevie Wonder, Claudio Baglioni, Chris Rea e tanti altri ancora, con finale dedicato alla disco music targata anni Settanta

Oltre alla versatile e suadente voce di Tonna, accompagnata dalla maestria al pianoforte e piano-elettrico Wurlitzer, protagonisti della serata sono stati anche Giovanni Scandurra alle tastiere, Dario Miano al sax, le bellissime e suadenti voci di Donata Brischetto e Laura Lo Re (bellissima e toccante l’interpretazione della Wonderiana Overjoyed)

Ospiti d’eccezione il giovane Emanuele Bertelli, reduce dai successi di Ti Lascio Una Canzone – RAI1, hacantato successo musicale del 1967 di Johnny Dorelli, l’Immensità, il tenore Santi Lisi e la violoncellista Giulia Strano. Nel parterre altri ospiti, gli amici di sempre e musicisti Enzo Stroscio, Alberto Asero e Franco Morgia.

…e per finire un pubblico contento che nel momento finale dedicato alla disco music si è scatenato in una incandescente dance-people degna delle migliori discoteche mondiali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *