“Alligrativi Pastura!” al Teatro Odeon di Taormina

Il progetto rientra tra le iniziative promosse e sostenute dall’Assessorato Regionale Turismo, Sport e Spettacolo e volte alla destagionalizzazione e alla valorizzazione delle eccellenze artistiche.

shutterstock_87643771

La festa di Natale è magica sia per gli adulti sia per i bambini e la Fondazione Taormina Arte Sicilia con Racconti a Natale ci porta direttamente dentro la magia del Natale per farci vivere ed emozionare attraverso i racconti e le immagini delle tradizioni e delle leggende legate alla festa più importante dell’anno

Il 27 e 28 dicembre alle 11.30 nello scenario magico del Teatro OdeonAlligrativi Pastura!”, suoni, canti e versi del Natale in Sicilia con il duo Pinello Drago – Benjamin Pouzadoux, i Mandolini dei Nebrodi, il duo Santi Scarcella – Gemino Calà. Un concerto unico e originale in coproduzione con l’Associazione Culturale Kiklos. Si tratta di un evento concertistico incentrato sui repertori del Natale di tradizione popolare siciliana, che vede protagonisti sulla scena musicale cantori e suonatori di tradizione, custodi, ancora oggi, delle antiche forme strumentali e vocali, che scandivano i contesti cerimoniali del Natale. Tra le espressioni di più antica memoria certamente quella dell’offerta musicale dei pastori siciliani segnalata dalla zampogna a paro, vera icona del Natale in Sicilia, la cui pratica strumentale è giunta miracolosamente fino a noi per trasmissione diretta da padre in figlio. Oltre ai fiati pastorali, comprendenti i flauti ed i clarinetti di canna semplici e doppi, e naturalmente la cosiddetta ciaramedda (zampogna), le performance prevedono anche la partecipazione degli strumenti a plettro, ovvero mandolini e chitarre, ed a percussione, tamburi a cornice, anche loro chiamati assieme alle voci a celebrare la festa per la nascita del Bambin Gesù. A dialogare con gli strumenti musicali della tradizione siciliana, ci saranno degli “ospiti speciali” quali la ghironda, cordofono d’origine medievale che ha attraversato i secoli per giungere fino ai giorni nostri – un incontro dagli esisti musicali davvero seducenti -, ed il “classico” pianoforte, a segnare il fecondo incontro tra il “colto” e il “popolare”.

L’originale programma musicale proposto si avvarrà della guida all’ascolto dell’etnomusicologo Mario Sarica, curatore scientifico del Museo Cultura e Musica Popolare dei Peloritani.

Racconti a Natale è un programma sostenuto dalla Regione Sicilia, dal Parco Archeologico Naxos-Taormina, dal Comune di Taormina, dagli Assessorati Regionali Turismo, Sport e Spettacolo, Beni Culturali, dall’Associazione Sensi Contemporanei, dalla Direzione Generale Cinema e dall’Agenzia per la Coesione Territoriale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *