Alla Kore di Enna un incontro sul linguaggio e comunicazione

Il giornalista del Tg 5 Gaetano Savatteri e il direttore di Video Regione Salvatore Cannata lunedì 25 novembre in dibattito con gli studenti

 

 

ENNA – “I linguaggi del giornalismo, i linguaggi della televisione”. E’ questo il titolo del nuovo dibattito de “Dialoghi alla Kore”, la manifestazione organizzata dall’università di Enna e coordinata dal giornalista Salvo Fallica. Dopo la ripresa de i Dialoghi con il curatore de “Affari & Finanza” de La Repubblica, Marco Panara, sui temi del lavoro e dell’economia, l’analisi si sposta sui linguaggi del giornalismo, in particolare del mezzo televisivo. Protagonisti del nuovo evento che si svolgerà lunedì 25 novembre alle ore 11,00, il giornalista del Tg 5 e scrittore, Gaetano Savatteri, ed il direttore di Video Regione, Salvatore Cannata. Al dibattito, moderato da Fallica, parteciperà il presidente dell’ateneo, Cataldo Salerno.

Fra gli argomenti di analisi, il rapporto fra le dimensioni del locale, del nazionale, dell’internazionale nell‘era della globalizzazione. Durante l’incontro, fondato sulla struttura dialogica e l’interazione fra gli studenti ed i protagonisti, si rifletterà sul format del talk show nell’era del web, la sua funzione mediatica, culturale e sociale, le sue trasformazioni a contatto con un mondo che cambia velocemente (Savatteri collabora con Matrix, Cannata conduce il talk “Ring”). Sarà indagato anche il rapporto fra la narrazione giornalistica, la rappresentazione televisiva e la scrittura letteraria. Il nesso fra immagini, parole e rappresentazioni, elementi di racconto ed interpretazione del mondo che ci circonda.

L’evento, così come tutti i dibattiti-seminari de “Dialoghi alla Kore”, è rivolto a tutte le facoltà ed i corsi dell’ateneo, agli studenti, ai dottorandi, ai docenti. Ed all’opinione pubblica. Come ha ricordato il rettore Gianni Puglisi: “E’ fondamentale una visione critica e multidisciplinare del sapere, è da stimolo critico nella formazione culturale e nell’interpretazione della realtà”. Il presidente Salerno afferma: “Questo dibattito tocca uno dei temi  più importanti dell’attualità, il rapporto fra la vita quotidiana e la rappresentazione mediatica, i linguaggi della televisione che interagiscono con i linguaggi comuni e con il racconto del mondo che ci circonda”. Il giornalista Fallica sottolinea: “Si tratta di temi che hanno una valenza socio-culturale, ci rimandano alla formazione dell’immagine dell’uomo nel mondo contemporaneo. Le immagini mediatiche incidono sull’antropologia, sul modo di essere e di rappresentarsi dell’individuo e dei gruppi sociali”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *