Al via l’Asteroid Day: l’Italia partecipa

Il 30 giugno 2017 sarà la giornata dedicata alla conoscenza degli asteroidi. Fra i 190 Paesi parteciperà anche l’Italia con numerose iniziative.

7183.Asteroid Day - Horizontal HQ

Il 7 dicembre 2016 l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha ufficialmente riconosciuto l’Asteroid Day, per merito del famoso chitarrista dei Queen Brian May, come un evento annuale che ha lo scopo di avviare una campagna informativa globale, consentendo a tutti di rendere noto il mondo degli asteroidi e ciò che possiamo fare nel caso di possibili impatti futuri. “L’iniziativa ha l’obiettivo di trasformare un tema apparentemente di nicchia in un argomento di interesse globale, visto che globali sarebbero le conseguenze di un impatto catastrofico” ha dichiarato l’astrofisico Gianluca Masi all’Ansa, responsabile del Virtual Telescope e coordinatore per l’Italia dell’Asteroid Day. Masi aggiunge che l’intento “è anche quello di spronare i governi a investire risorse per la scoperta di asteroidi vicini alla Terra e promuovere missioni per mitigare il rischio di impatto”. Rolf Densing, a capo dello European Space Operations Centre (ESOC) di Darmstadt, in Germania, in occasione del lancio di tale evento ha dichiarato venerdì 23 giugno: “Presto o tardi avremo sicuramente un impatto di dimensioni più o meno rilevanti”. Continua Densing: “Potrà non succedere nel corso della nostra vita, ma il rischio che la Terra venga colpita e devastata è davvero grande”.

È stato scelto il 30 giugno in merito all’anniversario del più grande impatto di un asteroide della storia avvenuto in Siberia a Tunguska nel 1908.

Per tale ricorrenza, sul canale Ansa Scienza è prevista sia la diretta della Nasa che quella del Virtual Telescope, con la possibilità di poter osservare alcuni asteroidi vicini alla Terra. Quest’anno il programma della giornata degli asteroidi è davvero vasto: saranno organizzati eventi presso planetari, osservatori, science center, musei, teatri e scuole di tantissimi paesi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *