Al Teatro Turi Ferro in scena “Taxi a due piazze” l’esilarante commedia dei doppi sensi

Sul palco insieme a Valerio Caponetto e Franco Colaiemma gli attori Raimondo Catania, Serena Leonardi, Giuseppe Pulvirenti, Lucia Debora Chiaia, Giuseppe Cultraro e Antonio Patanè

50908610_2242623056064101_4778121271072260096_n

La “Compagnia Panta Rei” nata dall’amore per il teatro dell’attore e showman Valerio Caponetto, volto noto tra cinema e televisione, coadiuvata dall’Associazione Ateneo di Andrea Filetti, andrà in scena domenica 10 febbraio, ore 17.30 e ore 21.00, sul palco del Teatro Turi Ferro di Acireale con la commedia brillante “Taxi a due piazze” del commediografo inglese Ray Cooney, diretta da Franco Colaiemma.

“Per questa prima stagione teatrale abbiamo scelto l’umorismo pungente e sarcastico tipico del teatro inglese- dichiara Valerio Caponetto-, con l’obiettivo di riavvicinare i giovani all’arte del palcoscenico contrastando con ogni mezzo la pesante crisi culturale dei nostri tempi”.

50081019_1721732684594992_1537787901889216512_n

Un classico del teatro moderno rappresentato a Catania per la prima volta nel 1987, con all’epoca protagonista il regista Franco Colaiemma nel ruolo del taxista bigamo Mario Rossi, oggi interpretato da Valerio Caponetto, che furbescamente riesce a gestire tranquillamente la sua doppia vita grazie ad un perfetto e matematico incastro di turni di lavoro e necessari finti impegni improvvisi per non far scoprire la tresca alla moglie (Lucia Debora Chiaia) e all’amante (Serena Leonardi) fin quando per un fatale incidente l’arcano intreccio sta per essere scoperto generando una serie di esilaranti gag al limite del possibile.

“Sono consapevole- continua Valerio Caponetto- che in questa nuova avventura artistica i miei compagni di viaggio ed io troveremo tante difficoltà per realizzare il nostro progetto ma la voglia di raccontare in chiave nuova e soprattutto ironica vizi e virtù dell’uomo moderno è più forte perché il teatro è la vita di tutti i giorni raccontata con la bellezza della parola ed è impossibile non subirne il suo fascino”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *