Al Lavica Rock 2015 vincono I Figli dell’Officina e i “The Miracle”

LAVICA ROCK a Viagrande (CT): tre giorni all’insegna della musica e del divertimento. Ospiti dall’Australia i Sugar Fed Leopard. 

L’11, 12 e 13 settembre, si è svolto, al Parco Comunale Antonio Aniante di Viagrande, il contest della 17esima edizione del Lavica Rock.

La tranquilla e verdeggiante cornice del Parco di Viagrande è stata letteralmente travolta da un terremoto musicale fatto di giovani talenti che hanno portato sul palco le loro doti artistiche e canore.

Il Lavica Rock, un evento che si potrae da 17 anni e che nel tempo ha avuto sempre più seguaci divenendo un  appuntamento fisso per chi ha voglia di ascoltare della buona musica alle pendici dell’Etna.

Il contest dà la possibilità a delle band siciliane emergenti, differenziate in due categorie, Inediti e Tribute Band, di farsi conoscere e di poter vincere, per quanto riguarda gli “Inediti” la produzione e registrazione di un brano, per le Tribute Band l’accesso diretto all’Over The Cover contest.

Le 12 band che hanno passato le selezioni per l’edizione del 2015 sono state; per gli Inediti: i Milk, I Figli dell’Officina, i The Scandal, i VoGan, i Supersonic Heroes e i The Sure.

Per le Tribute Band: i Bad Mustache, i Liquid State, i The Miracle, gli Innerex, i The Shaman e i Nadine.

Quest’anno hanno presentato l’evento i simpaticissimi e coinvolgenti Emanuele Bettino, Federica Di Chiara ed Enrico Sortino.

Venerdì 11 per l’apertura dell’evento abbiamo assistito ad una sfilata a cura del Centro Europeo Artigiani. Sul palco sono state realizzate delle acconciature e dei tagli prettamente rock con colori molto particolari che hanno dato un assaggio di quello che sarebbero state le due successive serate.

Sabato 12 il Lavica Rock è entrato nel vivo con la prima sessione di partecipanti, ad aprire la serata una band ospite che ha letteralmente shockato il pubblico presente i Lyrical Cross.

I Lyrical Cross sono una metal band e la cosa che ha davvero fatto spalancare gli occhi e le orecchie ai presenti, oltre al sound è stata la voce del cantante. Chi in quel momento non guardava il palco avrebbe scommesso che a cantare fosse un uomo ma dopo aver girato lo sguardo c’era chi non credeva ancora ai propri occhi: il cantante era in realtà una donna, la bravissima e quasi inquietante Emi Vice.

La dark metal music lascia il posto alla prima band salita sul palco per cominciare il contest, i Milk, pop band calatina che fa parte della categoria Inediti, dopodiché è la volta dei Liquid State, tribute band dei Muse.

Per alleviare un po’ la tensione degli emozionatissimi ragazzi nel backstage sul palco salgono i Distorsion Reverb, very rock and roll band capitanata da Renny Zapato.

E’ la volta dei Bad Mustache, tribute band dell’indimenticato Jimi Hendrix seguiti dai The Scandal che hanno cantato dei pezzi pop-rock scritti da loro in quanto facenti parte della categoria inediti.

Un altro gruppo ospite ci ha regalato delle belle vibrazioni di progressive rock: i Mechanical Butterfly.

Dietro le quinte scalpitano i VoGan che salendo sul palco danno vita ai brani rock da loro composti, ultima band Inediti ad esibirsi nella seconda serata del Lavica Rock.

Li seguono i The Shaman, tribute band dei Doors formata da ben nove elementi, oltre alle classiche chitarre, batteria, basso e tastiere, in questa numerosa band troviamo anche trombe, tromboni, clarinetto e violini.

Chiude la serata di sabato 12 settembre la guest band Archinuè con suoni allegri e simpatia.

Nella giornata finale del Lavica Rock l’aria che si respira è davvero elettrizzante, sono attesi sul palco tra le band ospiti, i Fattori Recessivi, band che ha vinto il Lavica lo scorso anno, le Scimmie Astronauta e il coreografico gruppo dei Sugar Fed Leopard, direttamente da Melbourne.

I primi a salire sul palco sono I Figli dell’Officina, band d’inediti che nei loro brani trattano tematiche sociali e politiche, anche loro sono molto numerosi, ben otto componenti, tra i quali c’è chi suona il marranzano, i friscaletti, la fisarmonica e il mandolino.

Dopo è la volta della tribute band di Alanis Morrisette, i Nadine che hanno entusiasmato molto il pubblico.

Seguono i The Sure band inedita di musica grunge/rock che ricordano lo stile del compianto Kurt Cobain, dopodiché è la volta de “I Miracle” tribute band dei “Queen” che ha fatto saltare, cantare e ballare tutti.

I Supersonic Heroes british, rock band di inediti, sono stati gli ultimi tra gli inediti ad esibirsi per il 2015 sul palco del Lavica Rock.

L’ultima Tribute band è quella dei Rammstein: gli Innerex. Trucco dark, cappello con la piuma, giochi di luci e fuoco sul palco mettono fine alle votazioni della attenta e competente giuria.
Giuria davvero d’elite con la musicista Agata Lo Certo, Gianluca Santisi del quotidiano La Sicilia, Enzo Stroscio Direttore Editoriale di Globus Magazine  e Globus Radio Station, Egle Taccia di UrbanWeek, Claudia Fuccio di Luxurypress, Fabio e Davide Bellino di Studio produzione 1810, Debora Borgese di Radio Zammù, Peppe Russo di Radio Fantastica, Sonia Chillè del Marketing Le Zagare, Molly Narciso di RRCC e tantissimi altri. 

I vincitori del Lavica Rock 2015 sono stati per gli Inediti il gruppo folk dei Figli dell’Officina e per le Tribute Band i “The Miracle”.

Ai microfoni di Globus Magazine e Globus Radio Station l’assessore alle politiche giovanili di Viagrande, Carmelo Gatto, si è detto contento di come il Lavica Rock si sia svolto e ci anticipa che sono già stati mossi i primi passi per l’edizione 2016.

Augurando un grande in bocca a lupo tutti coloro che hanno partecipato, anche se non sono stati tra i vincitori, vi diamo appuntamento all’anno prossimo con il Lavica Rock 2016.

Di seguito interviste a: Bad Mustache; The Shaman; Liquid State; Innerex; Nadine; The Miracle.

Di seguito l’intervista agli Archinuè:

Di seguito intervista all’Assessore Carmelo Gatto:

Di seguito interviste a: Figli dell’Officina; The Scandal; Dat Frame; Milk; Lyrical Cross; VoGan; The Sure; Supersonic Heroes.

Di seguito interviste a: Sugar Fed Leopards, Distorsion Reverb; Mechanical Butterfly; Archinuè; Fattori Recessivi; Scimmie Astronauta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *