Ad Amburgo nasce la spettacolare Elbphilharmonie

Nuova architettura amburghese: nasce l’Elbphilharmonie Hamburg, una spettacolare sala concerti, unica nel suo genere. Applausi per la giornata di apertura.

Hamburg_Elbphilharmonie_2016

L’11 Gennaio Amburgo si è colorata di luci ed è cominciata una grande festa con la cerimonia d’apertura, per inaugurare il nuovo edificio architettonico “Elbphilarmonie Hamburg”.

Ci sono voluti ben dieci anni per la costruzione di questo immenso edificio e quasi 800 milioni di euro, ma, alla fine il taglio del nastro, con i relativi festeggiamenti, ha lasciato tutti a bocca aperta.

L’Elbphilarmonie che è stata progettata dallo studio di architettura Herzog & de Meuron, è il nuovo cuore della città tedesca ed ha una struttura particolare: è stata divisa in tre sale e, la più grande, può ospitare almeno 2.000 posti. A tutto ciò si aggiunge una piattaforma panoramica dedicata al pubblico e un hotel.

In apertura è avvenuta la cerimonia ufficiale nella grande Sala e a parlare, prima dell’inizio dell’evento, sono stati il Presidente della Repubblica Federale, Joachim Gauck, il sindaco di Amburgo, Olaf Scholz, Jacques Herzog dello studio di architettura Herzog & de Meuron e il direttore generale della Elbphilharmonie, Christoph Lieben-Seutter.

Nella Grande Sala suggestivo è stato il momento dello spettacolo acustico, grazie ai vari concerti, soprattutto, di musica classica, tanto che, a fine serata, il pubblico è stato affascinato dalla Nona Sinfonia di Beethoven.

La serata si è conclusa con un miscuglio di emozioni, di suoni e di colori, specialmente all’esterno dove la facciata dell’edificio è stata abbellita di mille luci, facendo così eccitare il pubblico che non finiva di applaudire.

La musica non si è fermata un attimo, avvolgendo completamente i presenti vogliosi di ripetere quell’esperienza, ecco infatti che il 14 Gennaio si esibirà all’Elbphilharmonie Riccardo Muti il quale dirigerà la Chicago Symphony Orchestra.

Con questa nuova apertura, Amburgo potrà godere di numerosi visitatori e proprio per questo da ora in poi sarà una delle mete più gettonate.

Non bisogna farsi scappare l’opportunità di esplorare questo nuovo auditorium, perché, sicuramente, i turisti in visita ad Amburgo, non risparmieranno complimenti per tutti gli architetti che hanno messo cuore e mani per realizzare questo progetto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *