Acireale, Mons. Raspanti premiato con il “Pennino d’oro” dall’associazione catanese “Ideali di Giustizia e Verità”

Il Vescovo di Acireale mons. Antonino Raspanti per la sua assidua attività proiettata agli approfondimenti letterari, storici e sociali riceve il premio alla Cultura.

e960e4f7-28b2-4198-84a0-d7eef818e9f9

La scrittrice catanese Carmen Privitera, presidente dell’associazione “Ideali di Giustizia e Verità A. P. S., dedicata a S. Agata, eroina della Patria e ispirata ai principi dei magistrati Chinnici, Falcone e Borsellino”, ha consegnato a mons. Antonino Raspanti, il premio “Pennino d’Oro” e la spilla dell’associazione, rendendo così il prelato socio onorario 2020.

“Gli innumerevoli lavori culturali rendono meritevole Sua Eccellenza di questo premio, dichiara Carmen Privitera, siamo onorati di averlo premiato come “Eccellenza Siciliana” che si è sempre distinta nella comunità, dimostrando cristianamente impegno verso i più deboli senza dimenticare l’impegno culturale di cui necessita la nostra comunità”. Continua il presidente “Abbiamo chiesto al Vescovo di benedire il nostro nuovo lavoro che doneremo alla Città di Acireale, un nuovo libro dedicato a  San Sebastiano  che raccoglie le nuove preghiere del Patrono, tradotte in vernacolo e in italiano”.

Alla consegna erano presenti il cavaliere Francesco Tartareso e la poetessa Agata Palumbo in rappresentanza della Fidapa di Paternò. Al termine dell’incontro, il Vescovo si è complimentato ed ha elogiato Carmen Privitera, per il suo appassionato lavoro dedicato a tutti i Santi della Sicilia.

La scrittrice catanese Carmen Privitera sta realizzando il progetto “Soldati di Pace e di Speranza”: pubblicazioni che raccolgono le nuove preghiere dei Santi di Sicilia. Al suo attivo ha già 180 libri pronti per essere donati a gran parte dei Comuni Siciliani.

San Sebastiano e Santa Venera fanno parte di un libro che la Privitera ha scritto per la Città di Acireale, segno di devozione non solo dell’autrice ma di tutti gli acesi.

562cac1e-de7d-468b-9fec-aa1700a408e1

In un incontro precedente con il Vescovo Raspanti, ha chiesto  a Sua Eccellenza di benedire, nel corso di una prossima conferenza il libro, che raccoglie le preghiere inedite di entrambi i Santi, da realizzare presso il Comune di Acireale, appena l’emergenza covid 19 permetterà. La devozione di questa scrittrice alla Città di Acireale rende merito anche alla Diocesi che, nella persona del Vescovo, sostiene l’iniziativa.

“Non è stato semplice scrivere questi libri, aggiunge la Privitera, cerco sempre di raggiungere il cuore del devoto, queste  preghiere sono un ancora di salvezza che in un periodo di caos mondiale ci segnano. È determinante il valore della Cultura per la nostra terra, diciamo che fare cultura e vivere per la cultura non è facile. Spero di riuscire nel mio intento e di donare con questi volumi quell’amore cristiano che è da sempre  fondamento della  mia vita e del mio cuore”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *