A Roma sbarca l’irriverente punk-rock Ninah Mars

Dagli Mtv Awards al palco de L'Asino che Vola, Venerdì 21 febbraio, in via Antonio Coppi, Roma, Nina Mars presenterà i brani del suo ultimo disco Alboom!



L'irriverente punk-rock di Ninah Mars a L'asino che Vola. La giovanissima artista italo-venezuelana, fenomeno del web - i suoi video contano migliaia di visualizzazioni - venerdì 21 febbraio presenterà, sul palco del live club Capitolino, i brani del suo ultimo disco dal titolo “Alboom!". I suoi show in acustico l'hanno portata in posti come Svizzera, Spagna, Stati Uniti e Messico, paese dove ha partecipato agli MTV Awards 2008 e in Colombia, dove ha partecipato come ospite al festival “Cucunuba Pop".
Artista versatile Ninah, anche pittrice e scultrice, ha coltivato la passione per la musica sin da bambina: a 5 anni, infatti, già compone i suoi primi brani. A 14 anni si trasferisce in Svizzera e mette insieme la sua prima band, "Spilled Milk", influenzata dai suoni distorti del punk rock. Nel 2005 pubblica un LP dal titolo "The Stained Season". Alla fine del liceo si trasferisce in Florida, negli Stati Uniti per continuare i suoi studi, diplomandosi come ingegnere del suono nella categoria di “Show Production & Touring” all'università di Full Sail. Tornata in Venezuela nel 2007, forma la sua band rock chiamata “Ninah Mars & The Stickfaces”, e incide l'album "This is how we pray" con Johnny Serra che ha partecipato alla produzione del singolo “Let me be”. In poco tempo arriva ai piani più alti di Myspace ed è considerata una delle artiste più seguite in rete in Venezuela.
Nel 2011 arriva, appunto, il suo primo album da solista, “Alboom!": un mix di adrenalina punk rock, insieme a tocchi Pop. Nel 2012 pubblica su iTunes, il suo primo singolo "Niño tonto" con la clip dello stesso video. L'irriverenza, la passione e l’energia sono solo alcuni dei colori che dipingono il suo nuovo album.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *