Al Ma il suono globale della tropical disco del musicista Quantic

Matrioska feat. Quantic.  A Catania, al Ma Musica Arte, sabato 11 marzo 2017, dalle h. 22, in teatro l’omaggio live di Dario Aiello, Daniele Salamone e Andrea Normanno a J Dilla, poi, per la sezione clubbing, la Tropical Disco con Tommyboy e il set del il musicista, dj e produttore inglese William Holland in arte Quantic.

Quantic-phCristinaJorroStudios

Sabato 11 marzo, al Ma Musica Arte, il club di via Vela, è ancora Matrioska, l’evento live e clubbing ideato e prodotto da Boogie Crew come mashup di suoni pop, soul, rock, funk, elettro e disco, direzione artistica live Rocketta Eventi, partner Pulp Booking and Management. Guest della serata Quantic, musicista, dj e produttore londinese. L’evento è realizzato in collaborazione con l’Ortigia Sound System Festival di Siracusa.
Lo start in teatro, alle 23, è affidato a Dario Aiello (chitarra, basso e campionatore), Daniele Salamone (piano e bass station) e Andrea Normanno (batteria e finger drum). I tre ricaricheranno le musiche del rapper polistrumentista James Dewitt Yancey, meglio conosciuto col nome d’arte di J Dilla (scomparso nel 2006) per convertirle in formato jazztronico, dando nuova vita al lavoro del musicista di Detroit.

Da mezzanotte in poi, la sezione Clubbing di Matrioska sarà #TropicalDisco grazie alle selezioni di Tommyboy e dell’ospite d’onore Quantic. William Holland meglio noto col nome d’arte di Quantic, è un musicista, dj e produttore londinese, che ha vissuto gli ultimi anni tra Colombia e Stati Uniti, dove ultimamente ha deciso di trasferirsi a Brooklyn (New York). Fondatore della Quantic Soul Orchestra e del duo soul-folk-dance Limp Twins, Quantic è anche capace di straordinari live show e djset, sempre più richiesti anche nei grandi festival internazionali, che garantiscono un viaggio esplosivo tra cumbia, salsa, soul, jazz, funk, reggae, hip hop, dub ed electro.

L’esordio nel 2000 col singolo “We Got Soul”. Nel 2001 l’album d’esordio di Quantic, “The 5th Exotic”, seguito nel 2002 da “Apricot Morning”. Dopo una breve pausa nel 2003 per registrare “Stampede” della Quantic Soul Orchestra e “Tales from Beyond the Groove” dei Limp Twins, Holland è tornato ai lavori in proprio con “Mishaps Happening” del 2004. Un anno dopo arriva “Pushin on” della Quantic Soul Orchestra, e il 2006 ha dimostrato di essere particolarmente intenso per la sua attività di dj avendo curato le compilation “One Off’s”, “Remixes” e “B Sides”, una riedizione di “The 5th Exotic”, e un altro nuovo album di Quantic, “Announcement to Answer”. Nel 2008 Holland mischia dub e musica latina anni ’70s in “Death of the Revolution”, che ha segnato anche la sua prima uscita sotto il moniker di Flowering Inferno, seguito da “Dog with a Rope” del 2011. Il nome Quantic ritornò nel 2012 con “Look Around the Corner”, un album registrato con la cantante retro-soul Alice Russell. Nel 20014, “Magnetic” fu il primo album solista di Quantic dopo sette anni. Nel 2016 pubblica ancora come Flowering Inferno “1.000 watts”, incursione diretta nel suono del reggae tradizionale. In questi giorni Holland ha annunciato l’uscita a maggio di “Curao” nuovo album di Quantic realizzato con la cantante colombiana Nidia Gongora.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *