Ma Musica Arte di Catania e la “Notte rosa”

Al Ma Musica Arte, venerdì 3 marzo, sul palco del teatro suonerà la Rigano Band, duo formato dal cantautore messinese Gianluca Rigano e dal batterista Ercole Cantello. Guest alla voce Chiara Giorgianni.

Chiara Giorgianni

Come ogni week end che si rispetti, continuano al Ma Musica Arte, il club di via Vela a Catania, i venerdì firmati Fun or Nothing, all’interno di una stagione ricca di novità entusiasmanti, concerti di livello in teatro, dj set originali in sala disco (il Ma vanta la collaborazione con le migliori performer e vocalist d’Italia), live di prestigio ed eventi di ogni genere.

Venerdì 3 marzo sul palco del teatro suonerà la Rigano Band, duo formato dal cantautore messinese Gianluca Rigano e dal batterista Ercole Cantello. Rigano è un musicista la cui anima musicale è impregnata di sole e mare eoliano, estimatore della canzone italiana rivisitata con arrangiamenti intrisi di soul, reggae, bossa e melodia mediterranea. Figlio di un chitarrista jazz, Gianluca Rigano ha iniziato sin da piccolo a suonare la batteria e il pianoforte. Negli anni Ottanta forma, assieme ad altri due musicisti messinesi, i Mass Media, gruppo influenzato dalla musica dei Police in cui Rigano suona il basso. Negli anni successivi ha iniziato poi un’intensa attività live nei locali italiani. Parallelamente, ha approfondito la conoscenza della musica jazz e della bossa nova. La passione per la musica pop, in seguito, l’ha portato a suonare nelle band di alcuni cantautori italiani già affermati, tra cui Mario Venuti; con quest’ultimo e Kaballà, realizzò nel 2002 il singolo “Non è la mela”.
Subito dopo il concerto, spazio alla musica disco nelle zone diverse del locale. Come ogni venerdì la squadra dei resident dj’s di Fun or Nothing è formata da Mariagrazia Vinciguerra, Frea Gerbò, Fabio Cocuzza e Marco Zappalà, video mapping di Vjkar, percussioni live di Marco Selvaggio, che suoneranno nello spazio Futurist Club; nella Klub Haus suoneranno i dj’s Fabrizio Serio e Antonio Oliva.

Guest alla voce ancora una volta Chiara Giorgianni che si avvale delle sue doti canore per creare uno stile cucito su sé stessa che negli anni l’ha portata a spiccare tra le vocalist più ricercate d’Italia. Milanese, 28 anni, sin da ragazzina nel mondo della pubblicità e della moda, a 22 anni entra nella casa del Grande Fratello, e la sua permanenza all’interno del reality dura 99 giorni. La voglia d’ intrattenimento, la passione per la musica e il canto hanno sempre fatto parte della sua vita. Il suo sogno è sempre stato quello di lavorare in radio, dopo vari anni d’impegno, dedicandosi a canto e recitazione realizza uno dei suoi obbiettivi iniziando a collaborare per i club più esclusivi d’Italia esibendosi come vocalist. Da qui hanno inizio diverse collaborazioni come resident presso alcuni locali come l’Art Cafe di Roma, il Pepero di Porto Cervo o il Blu Beach di Porto Rotondo. Il ruolo da P.R. che svolgeva anni prima dell’esperienza televisiva l’ha sicuramente aiutata nella richiesta della sua presenza nelle discoteche come vocalist. La sua professione non si riduce comunque nell’intrattenimento in discoteca ma va oltre. Chiara si contraddistingue per la sua professionalità e grinta. Le distanze per lei non sono mai state un ostacolo e grazie al suo lavoro ha viaggiato in tutta Italia facendosi conoscere nei club più di spicco delle città più importanti della Penisola.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *