Ma Musica Arte, “Il mare d’inverno” con Carmelo Chiaramonte

Al Ma di Catania seconda lezione a teatro del Cuciniere errante modicano Carmelo Chiaramonte, sui temi della biodiversità alimentare, le ricette antiche e tutto quello che non ci viene raccontato sul cibo

Carmelo Chiaramonte2

Sentire parlare il Cuciniere errante Carmelo Chiaramonte è sempre un’esperienza multisensoriale. Sentirlo parlare mentre si adopera ai fornelli è un’esperienza anche del gusto. Sentirlo parlare e guardarlo cucinare sul palcoscenico di un teatro diventa spettacolo puro. Ecco come il cuoco modicano il palcoscenico del ma Musica Arte, il club di via Vela a Catania, sono assolutamente compatibili. Chiaramonte non sarà solo il Cuciniere ma il grande cerimoniere per cinque lezioni di cucina sul palco del Ma, con cinque temi che attraverso i racconti e i viaggi del Cuciniere Errante, in una rassegna leggera e profonda, forniranno una panoramica sui temi della biodiversità alimentare, le ricette antiche e tutto quello che non ci viene raccontato sul cibo.

1 febbraio, il mare d’inverno. Il mare e le scogliere, dietro la televisione e i poster d’agenzia viaggi. Plancton e poseidonia. Certe piante sugli scogli. Le alghe. L’acqua di mare in cucina. Attinie e Oloturie. Ichtus. Le conchiglie. Tessuto di mollusco: il bisso di Pinna Nobilis. Pesci e pittori. Umore vitreo. Pelle, pinne, calli e spine. La testa del tonno. Salatume di pesce: lo stomaco, la sacca spermatica e la ficazza. Sentimento crudo e salato. Foie Gras di mare. Salsiccia di mare. I piatti mare-montagna. Un gambero, 5 sapori. Crostacei scomparsi. Anatomia gastrosofica degli spaghetti allo scoglio.

Questo il calendario degli altri incontri: mercoledì 22 febbraio, carnevalate gastronomiche; mercoledì 15 marzo, la cucina imperfetta della mamma; giovedì 6 aprile, droghe e spezie, alimenti di piacere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *