Messina: una vittoria che ridà morale!

Vittoria salutare per il Messina. Una vittoria che ridà fiducia in vista di partite più dense di pericoli.

unnamed

Parte bene la Vibonese ma già al 10’ Rea potrebbe impensierire la porta della Vibonese se il suo tiro non fosse svirgolato in malo modo.

È la Vibonese a mettersi di più in evidenza nel primo tempo mentre il Messina sciupa molto nelle ripartenze .

La ripresa sembra non cambiare registro ma all’8 l’episodio chiave per la svolta: Milinkovic mette la palla verso il centro e Usai devia in malo modo la palla verso la sua porta per uno dei più classici autogol. Milinkovic è autore dei tre assist per i gol del Messina, visto che poi, su un suo prezioso calcio di punizione, fa segnare al 39’ Maccarrone e con un colpo di tacco fa arrivare il pallone a Pozzebon che al 93’ regala il terzo gol al Messina. La prossima partita col Siracusa ha come obiettivo quello di non perdere e, chissà, ripetere la gara di oggi.

MESSINA – VIBONESE: 3-0

Messina: Berardi, Palumbo (34′ Ionut), Rea, Maccarrone, De Vito, Foresta (75′ Mancini), Musacci, Nardini, Milinkovic, Pozzebon, Madonia (69′ Bruno). A disp.: Russo, Marseglia, Mileto, Rafati, Bramati, Saitta, Gaetano, Akrapovic, Ferri.

All.: Cristiano Lucarelli.

Vibonese: Russo, Usai (66’ Leonetti), Manzo, Sicignano (16’ Lettieri), Paparusso, Legras, Giuffrida, Favasuli, Yabre, Saraniti, Cogliati (39′ Surace). A disp.: Cetrangolo, Mengoni, Chiavazzo, Cinquegrana, Tindo, Buda, Di Curzio.

All.: Massimo Costantino.

Marcatori: 53′ aut. Usai (V), 84′ Maccarrone (M), 92′ Pozzebon (M)

Arbitro: Ivan Robilotta di Sala Consilina. Ass.: Pierluigi Della Vecchia e Lorenzo Abagnara

Ammoniti: 14’ Rea (M), 19’Saraniti (V), 30’Maccarrone (M), 45’ Foresta (M), 87’Milinkovic (M).

Recup. 3′ – 3′

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *