Gli alunni della Rapisardi portano un sorriso ai piccoli degenti

Nell’ambito di un’iniziativa promossa dal comune di Catania, i piccoli studenti del C.D. “Mario Rapisardi” ieri hanno portato uno spettacolo per coinvolgere i piccoli degenti del reparto di pediatria del nosocomio Vittorio Emanuele.

rapisardi1

Nella Foto un momento della giornata di ieri

Con l’approssimarsi delle festività natalizie, anche quest’anno, i piccoli studenti di alcune scuole catanesi sono stati coinvolti per donare un sorriso ai loro coetanei che sono ricoverati negli ospedali cittadini. 

Così, nell’ambito del programma di Natale promosso dal Comune di Catania, una rappresentanza di alunni del Circolo Didattico Mario Rapisardi, ieri mattina, è stata portatrice di un messaggio di amicizia e solidarietà: secondo il protocollo d’intesa “La scuola che accoglie, la città che vive” la scuola ha dato vita allo spettacolo “Di Auguri ne ho tanti…prendetene tutti quanti”, curato da maestri e bambini del plesso di viale Vittorio Veneto, in collaborazione con gli animatori scolastico-culturali della Direzione Pubblica Istruzione Sport-Pari Opportunità del Comune. 

I bambini ospedalizzati, lo staff del reparto di pediatria dell’ospedale Vittorio Emanuele e i genitori sono stati allegramente coinvolti nello spettacolo eseguito con coreografie e drammatizzazioni delle poesie di Gianni Rodari riadattate per l’occasione. E non solo, ad accendere il sorriso dei piccoli degenti è stata anche la sorpresa dei meravigliosi regali donati da Babbo Natale e dei manufatti natalizi realizzati nell’atelier artistico dagli alunni della Rapisardi, secondo la metodologia RASC sperimentata in questi anni dalla scuola.

rapisardi

Nella Foto alcuni studenti del C.D. “Mario Rapisardi”

“Nel vecchio sacco pieno di doni ci sono ogni anno nuove emozioni che coinvolgono tutti: bambini e famiglie, ancora una volta insieme”, ha dichiarato il dirigente scolastico Rosaria Maltese che, insieme ad alcuni docenti, ha accompagnato gli studenti. “Esperienze come questa servono a crescere e a curare l’aspetto della solidarietà e del volersi bene – ha proseguito la prof.ssa Maltese – e la nostra scuola é sempre ben lieta di partecipare a queste iniziative che, tra l’altro, legano la nostra realtà scolastica al territorio”. 

Infine anche nel plesso della Mario Rapisardi in questi giorni sono stati allestiti speciali presepi, alberi e addobbi natalizi realizzati dagli studenti con materiali di riciclo nell’ambito di un’iniziativa sul tema del rispetto per l’ambiente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *