I volontari delle Pro Loco siciliane al “Salone dello Studente”

L'esperienza dei volontari delle Pro Loco siciliane raccontata al "Salone dello Studente". Nell'ambito del servizio civile nazionale in Sicilia sono 331 i progetti attivi e 3.849 i giovani coinvolti.

servizio-civile-foto-3-1

Raccontare l’esperienza del Servizio Civile ai tanti coetanei in visita al “Salone dello Studente”. È questa la mission di alcuni volontari  che svolgono il Servizio Civile presso le Pro Loco della Sicilia e presenti nel desk allestito dal Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale (Presidenza del Consiglio dei Ministri) nell’ambito dell’iniziativa dedicata alla formazione post diploma che si tiene anche oggi e domani, dalle 9 alle 14, al centro fieristico “Le Ciminiere” di Catania.

Alle delucidazioni sulle modalità di partecipazione ai bandi fornite dai funzionari del dipartimento, si aggiunge così la testimonianza diretta dei giovani volontari sull’azione di cittadinanza attiva e solidale che stanno vivendo. “Anche quest’anno siamo contenti di dare seguito all'invito ricevuto dal Dipartimento nazionale del Servizio Civile” afferma il neo presidente di Unpli (Unione Nazionale Pro Loco d’Italia) Antonino La Spina che prosegue sottolineando come “i volontari sono felici di trasmettere il senso di un anno che rappresenta un’importante opportunità di formazione e crescita personale”.

IL SERVIZIO CIVILE IN ITALIA ED IN SICILIA.

 In Italia, ad oggi, sono 32.485 i volontari in servizio; 4.040 gli enti titolari di accreditamento e 16.176 gli enti accreditati (fonte www.serviziocivile.it). In Sicilia, invece, sono complessivamente 143 gli enti attivi, 331 i progetti e 3.389 i volontari: il dato include anche i progetti che partiranno il 10 gennaio 2017 (fonte Servizio comunicazione Servizio Civile). Questo il dettaglio per le nove province: Agrigento (214 volontari), Caltanissetta (202), Catania (730), Enna (149), Messina (641), Palermo (1165), Ragusa (251), Siracusa (252), Trapani (253).  “In Sicilia l’interesse che riscontriamo per il Servizio Civile Nazionale è sempre alto” dice Roberto Andreani” funzionario del Servizio Comunicazione del Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale. “Per la prima volta nell'isola – continua Andreani -  i ragazzi in visita al desk posso sfidarsi con i quiz realizzati proprio sul tema del Servizio Civile grazie all'implementazione della piattaforma  High School Game. Nel corso della tre giorni – conclude - oltre alle informazioni ed ai chiarimenti di rito, invitiamo i giovani alla compilazione di un questionario relativo al grado di conoscenza del Servizio Civile dal quale otteniamo tante informazioni utili”.

UNPLI E SERVIZIO CIVILE. In Italia sono complessivamente i 1321 ragazzi che svolgono il Servizio Civile presso  le 930 sedi delle Pro Loco italiane; in Sicilia sono 240 i volontari, in forza a 108 Pro Loco su otto diverse province, impegnati in progetti di  valorizzazione del patrimonio immateriale, rappresentato dalla storia, dalle tradizioni e dai costumi. Sin dal 2004, inoltre, l’Unpli è accreditata, presso il Servizio Civile nazionale, quale Ente di 1a classe nel settore di intervento: “Patrimonio artistico e culturale d/03 – valorizzazione storie e culture locali”. L’Unpli è anche il terzo ente a livello nazionale per numero di volontari, oltre 15mila, che nel corso degli anni hanno effettuato il Servizio Civile presso le Pro Loco di gran parte delle regioni italiane.

compilazione-questionario

SERVIZIO CIVILE, INFO.

I bandi per il Servizio Civile sono consultabili all’indirizzo http://www.gioventuserviziocivilenazionale.gov.it/, vi  possono partecipare ragazze e ragazzi tra i 18 e i 28 anni, che non abbiano mai prestato Servizio Civile volontario ai sensi della citata Legge 64/2001, in possesso della maturità di scuola media secondaria superiore, della cittadinanza italiana e che godano dei diritti civili e politici.  Il servizio civile dura 12 mesi, per 30 ore settimanali, 6 giorni lavorativi, con flessibilità oraria. Ai volontari spetta un assegno mensile di 433,80 euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *