Il MISANTROPO di Molière nella versione di Nicola Alberto Orofino

MISANTROPO di Molière riduzione, adattamento e regia Nicola Alberto Orofino. SCENARIO PUBBLICO, Via Teatro Massimo, 16 Catania. Dal 15 al 18 Dicembre 2016, Giovedì 15 e Venerdì 16 – ore 21, Sabato 17 e Domenica 18 Doppio spettacolo ore 17:30 e ore 21.

volantino_fronte_misantropo_

Alceste ama la verità, disprezza il compromesso, la finzione, è incapace di conciliare i propri principi etici con le consuetudini sociali. Alceste si inimica Oronte perché giudica pessimo un suo sonetto e si innamora non della sua bella e virtuosa cugina, ma di una maldicente civetta, Celimene che cerca di convincere a rinunciare al mondo a cui è abituata per amor suo. Alla fine la differenza dei due caratteri e modi di vivere porterà alla fine della relazione. Alceste, sconfitto da ogni parte ma non piegato, si ritira a vivere da solo.

Goldoni, Goethe e molti altri ritengono questa commedia il capolavoro di MoliereRaramente il riso ha manifestato tanta capacità di esercitarsi drammaticamente su una realtà umana, etica e sociale ad un tempo”. Lo sguardo di Moliere sui suoi personaggi è così spietato che per amarlo dobbiamo amare il “vero” più di noi stessi: ride dell’uomo collettivo (e delle sue tendenze del momento), della società che lo circonda, quando oppone alla natura la ragnatela delle convenzioni sociali; ma se a quella società è l’individuo (Alceste) che si oppone, allora è l’individuo che rimane sconfitto.

Con Silvio LavianoEgle DoriaEnrico Sortino 

Paolo Toti GuagentiRoberta AmatoDiego Rifici

Assistente alla regia Alessandra Barbagallo

Foto di scena Gianluigi Primaverile

Scenografie Arsinoe Delacroix

Costumi Laura Lazzaro

Luci Luca Giannone

Scenografo costruttore Giuseppe Pomidoro

Assistente alle scenografie Chiara Tirone

Produzione: La Memoria del Teatro Milano / Catania

in collaborazione con SENZA MISURA TEATRO e PROGETTO S. E. T. A.

si ringrazia l’Accademia Internazionale del Musical

per la collaborazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *