Soroptimist: cerimonia del “passaggio della campana”

Cerimonia del “passaggio della campana” tra Licia Aresco Sciuto e MariaSilvia Monterosso Vasquez del club Soroptimist, nei saloni del Circolo Unione di Catania

filippo-sciuto

Nei sontuosi saloni del Circolo Unione di Catania, messo a disposizione dal suo Presidente, il barone Guglielmo Scammacca, si è svolta la suggestiva cerimonia del “passaggio della campana” tra Licia Aresco Sciuto e MariaSilvia Monterosso Vasquez.

Presenti le past-presidenti nazionali Giovanna Catinella e Wilma Malucelli, Bora La Paglia VPN e Rina Florulli, componente comitato estensione nazionale, nonché numerosi Presidenti e Socie di Club siciliani, Autorità civili e militari .

Nel prendere la parola Licia Aresco, ha, con una calorosa ed emozionante sintesi, ricordato le tappe del suo incarico culminato con l’impegno e la dedizione volta alla realizzazione del Consiglio Nazionale delle Delegate a Catania. Nel passare il testimone a Maria Silvia Monterosso,  ha voluto esprimere “l’orgoglio di avere presieduto lo storico Soroptimist catanese, che grazie alla piena sinergia del Direttivo con le socie tutte, continua a svolgere attività e progetti di grande qualità da quasi cinquant’anni.

filippo-sciuto-1

Ricevuto dalla cara Rina un Club d’eccellenza, credo, di passarlo a Maria Silvia, mia madrina e oggi Presidente, in un ottimo stato di efficienza e di unione tra le Socie, incrementato dall’ingresso di ben 9 unità. Rientrando tra le fila, impegnandomi ad apportare esperienze e programmi a chi sarà in prima linea, ritengo di non aver fatto la Presidente, ma di essere stata la Presidente, conducendo decorosamente il mio incarico con l’aiuto di ciascuno di voi, ma, soprattutto, di LUI.”

Dopo il cambio dei distintivi e la suggestiva cerimonia delle candele, interviene la nuova presidente. A distanza di 12 anni MariaSilvia Monterosso torna, con immutato entusiasmo alla guida del club di Catania, dopo aver maturato una notevole esperienza nell’Associazione attraverso incarichi locali e nazionali.

Tracciando le linee programmatiche del suo biennio, pone l’accento, oggi come allora, sull’importanza di 3 fondamentali elementi : Continuità, Internazionalismo e Azione Concreta che si traducono in Progettualità ed Advocacy.

Lavorare sui grandi temi nazionali, internazionali ed europei, senza perdere mai di vista quelli locali, per produrre cultura e azioni concrete. Investire sull’Educazione per contrastare la violenza di genere, per migliorare i Diritti dei Minori e dei Migranti, per eliminare gli sprechi alimentari, facendo rete con le Istituzioni  sempre all’insegna dell’Armonia e l’unione fra le socie, in quel connubio di Mente e Cuore che appartiene, per definizione, alle Soroptimiste.

Il saluto del Vice Sindaco  di Catania dott. Marco Consoli e del maggiore dei Carabinieri Massimo Deiana ,ha sancito, con il tocco della campana della nuova Presidente, la fine della cerimonia.

La serata è proseguita, poi, con un eccellente intermezzo musicale dei maestri chitarristi Torrisi e Gagliano e con una raffinata cena, durante la quale i numerosi ospiti hanno potuto ammirare le preziosità pittoriche  e le plastiche evoluzioni barocche del Palazzo Biscari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *