9 candeline per Etnapolis tra cibo e solidarietà

Dal 22 novembre al 9 dicembre una serie di incontri per festeggiare il nono anniversario di Etnapolis, la città del tempo ritrovato. Il tema di quest’anno il cibo come viatico per chi è bisognoso e come valore della famiglia

Un ricco calendario di eventi per festeggiare il 9° compleanno di Etnapolis con un tema dominante: il cibo e la solidarietà.  Promossi una serie di incontri, che si snoderanno dal 22 novembre al 9 dicembre con nomi della cucina d’autore, protagonisti dello show-cooking televisivo. Da Caterina Balivo a Antonella Clerici e gli chef Matteo Torretta, Tommaso Arrigoni, Alessandro Circiello (conduttore su RaiGulp del programma ‘Ricette per ragazzi’), Antonino Cannavacciuolo. Cibo come momento di condivisione con chi è meno fortunato, infatti ieri, alla conferenza stampa di presentazione c’erano, tra gli altri, Don Piero Galvano, direttore della Caritas diocesana di Catania, Andrea Ventimiglia, direttore Caritas Carmelitana, Seby Sorbello, presidente dell’Associazione provinciale cuochi etnei, Alfio Mosca, direttore Etnapolis e Marcello Abate, presidente del Consorzio Etnapolis.

Ecco il servizio di Globus Magazine:

La famiglia Abate, da sempre attenta a chi versa nello stato d’indigenza, sosterrà  il pranzo di Natale della Caritas da Etnapolis, in collaborazione con Iperfamila, gruppo Abate e l’Associazione provinciale Chef Etnei. Infatti, quest’ultimi prepareranno, il 25 dicembre, il pranzo di Natale, a oltre 500 persone bisognose nella Chiesa del Carmine.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *